Cronaca Via Massimo D'Antona

Incendiate le auto di un commerciante di abbigliamento

Due auto sono state date alle fiamme la notte scorsa in via D'Antona, al quartiere Casale, a Brindisi. Si tratta di una Citroen e una Nissan Micra e appartengono entrambe a un commerciante di abbigliamento

BRINDISI – Due auto sono state date alle fiamme la notte scorsa in via D’Antona, al quartiere Casale, a Brindisi. Si tratta di una Citroen Ax e una Nissan Micra e appartengono entrambe a un commerciante di abbigliamento del posto, erano parcheggiate nei pressi della sua abitazione. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi chiamati alle 23.45 di ieri, giovedì 24 marzo.

La Citroen data alle fiamme in via D'Antona-2Sul posto sono state trovate tracce di liquido infiammabile e per questo si è reso necessario l’intervento dei carabinieri. Sul posto si è recata una pattuglia del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi, diretto dal tenente Luca Colombari, che ha raccolto gli elementi utili all'identificazione degli autori di questo atto intimidatorio. La vittima avrebbe spiegato di non aver ricevuto minacce o richieste estorsive. Al vaglio le telecamere installate nella zona. 

La Micra danneggiata dal fuoco-2Si esclude, al momento, che gli attentatori possano aver sbagliato obiettivo. Sapevano infatti che entrambe le vetture appartanevano alla famiglia della stessa persona. I carabinieri perciò stanno valutando varie ipotesi per trovare una spiegazione alla vicenda. Via D'Antona comprende varie traverse, e si trova nel complesso resideinziale di villette realizzate alle spalle di via Nicola Brandi, verso l'Aeroporto del Salento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendiate le auto di un commerciante di abbigliamento

BrindisiReport è in caricamento