A fuoco auto abbandonata nelle campagne: è dolo, si indaga

Intervento dei vigili del fuoco poco dopo le due della notte scorsa nelle campagne tra San Donaci e Mesagne dove è andata a fuoco un’auto abbandonata

MESAGNE – Intervento dei vigili del fuoco poco dopo le due della notte scorsa nelle campagne tra San Donaci e Mesagne dove è andata a fuoco un’auto abbandonata. Si tratterebbe di un’Audi ma saranno ulteriori verifiche a fare chiarezza. Sul posto si sono recati anche i poliziotti del commissariato di Polizia di Mesagne, diretto dal vice questore aggiunto Vincenzo Maruzzella, che hanno eseguito tutti gli accertamenti del caso. Al momento l’unico dato certo è che si è trattato di un incendio di natura dolosa. All’arrivo dei pompieri l’auto era già carbonizzata, difficile dalla carcassa risalire a targhe e numero di telaio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento