Nuovi incendi notturni: danneggiate tre auto in sosta, si indaga

Tre auto distrutte da incendi nella notte tra ieri e oggi, giovedì 7 febbraio, a Brindisi e Torre Santa Susanna. Si indaga sulle cause

TORRE SANTA SUSANNA – Tre auto distrutte da incendi nella notte tra ieri e oggi, giovedì 7 febbraio, a Brindisi e Torre Santa Susanna. Si indaga sulle cause.

La prima richiesta di intervento alla sala operativa dei vigili del fuoco è giunta alle 2.15 per un rogo che stava interessando un veicolo parcheggiato in via Tiziano, al quartiere Sant’Elia. Si tratta di una Citroen C3. L'auto è andata distrutta, difficile per i vigili del fuoco stabilire le cause che hanno provocato l'incendio. Sul posto la polizia.

Poco dopo le 3 al centralino del 115 è stato richiesto l’intervento per via Giotto a Torre Santa Susanna: all’altezza dell’intersezione per piazza Convento stavano andando a fuoco due auto. Ad accorgersi di quanto stava accadendo un agente dell'istituto di vigilanza Siska durante un giro di pattugliamento che ha subito chiamato i soccorsi e messo in sicurezza la zona. Le auto erano ridotte a una palla di fuoco. 

Si tratta di una Fiat Grande Punto intestata a uno studente di 25 anni e una Ford di un pensionato di circa 70 anni. L’incendio sarebbe partito dalla Punto. La scena del rogo sarebbe stata immortalata da alcune telecamere i cui fotogrammi saranno acquisiti dai carabinieri per le verifiche del caso. Al momento non si esclude alcuna ipotesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz dei carabinieri contro la Scu: 37 arresti per droga, armi ed estorsioni

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Operazione Synedrium: i pizzini, le armi e il ruolo delle donne

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

  • Synedrium: “Estorsioni anche agli ambulanti del mercato di Sant’Elia”

Torna su
BrindisiReport è in caricamento