Incendio notturno fra le case dei villeggianti: due auto in fiamme

E' accaduto a Torre Canne in via Del Faro. Il rogo, partito da una Citroen, si è propagato a una Croma. Dubbie le cause

foto www.gofasano.it

FASANO – E’ di dubbia origine un incendio che la scorsa notte ha investito due auto parcheggiate una di fronte all'altra in una delle vie principali di Torre Canne, marina di Fasano. Si tratta di una Citroen C4 di proprietà di una persona residente a Fasano e di una Fiat Croma di proprietà di una famiglia in villeggiatura. L’episodio si è verificato in via Del Faro, a poche decine di metri dall’ex scuola elementare.

Da quanto appreso il rogo è partito dalla C4, per poi propagarsi alla Croma. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni e i carabinieri della compagnia di Fasano. I danni riportati dai veicoli sono ingenti. Non sono state rinvenute tracce di dolo, ma non si esclude alcuna ipotesi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento