Incendio camino e canna fumaria: lieve malore per una donna

Tempestivi i soccorsi del gruppo comunale di Protezione civile, del 118, dei vigili del fuoco e dei carabinieri

CELLINO SAN MARCO – Lieve malore per una donna che ha inalato il fumo sprigionato da un incendio che ha investito camino e canna fumaria. E’ accaduto intorno alle ore 14.13 di oggi (mercoledì 13 novembre) in un’abitazione situata in via Vittorio Veneto, nel centro di Cellino San Marco. I primi a soccorrere la malcapitata sono stati gli uomini del gruppo comunale di Protezione civile, attivati dalla polizia locale.

Nel giro di pochi minuti i volontari hanno raggiunto l’appartamento, soccorrendo la malcapitata. Subito dopo sono arrivati anche i paramedici del 118 di San Donaci, i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi e i carabinieri. L'equipe del 118 ha prestato le cure del caso alla donna, che fortunatamente si è ripresa rapidamente dal grande spavento. I pompieri hanno provveduto ad eliminare ogni eventuale situazione di rischio di incolumità. Un lavoro di perfetta sinergia operativa, insomma, in cui ognuno per le proprie competenze ha agito a tutela e salvaguardia dei beni e delle persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre a Cellino San Marco si era verificato un altro episodio simile nel pomeriggio di ieri, quando un incendio di camino e canna fumaria ha investito un'abitazione in cui si trovavano due anziani coniugi e due figli disabili. Anche in quel caso è stato provvidenziale l'intervento della Protezione civile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

  • Notte movimentata: rissa tra giovani e spari contro un'auto

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento