Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Piazza Francesco Crispi

Morde i poliziotti e tenta di colpirli con una bottiglia di vetro: arrestata

Serata movimentata nei pressi della stazione di Brindisi, dove una donna è stata fermata mentre incendiava alcuni cestini

BRINIDISI - Bloccata mentre dava alle fiamme alcuni cestini, ha morso e tentato di colpire i poliziotti con un bastone e con il collo di una bottiglia rotta. Un donna di 36 anni originaria della Nigeria (L.A. le iniziali del suo nome), già nota alle forze dell’ordine, ha fatto passare una serata movimentata agli agenti della sezione Volanti della questura di Brindisi. L’episodio si è verificato ieri sera (martedì 22 dicembre) nei pressi della stazione ferroviaria.

Quando le forze dell’ordine e i vigili del fuoco sono arrivati sul posto, la migrante era ancora intenta a incendiare i cestini getta carte. Fermata dagli agenti, durante l’identificazione ha cominciato a dare in escandescenze, scagliandosi contro gli uomini in divisa con il bastone e con una bottiglia rotta. La stessa ha inoltre morso le mani e le braccia degli agenti, che hanno faticato non poco per immobilizzarla, riportando lesioni con prognosi di sette giorni. Alla fine la donna è stata condotta in questura, dove è stata arrestata per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morde i poliziotti e tenta di colpirli con una bottiglia di vetro: arrestata

BrindisiReport è in caricamento