Incendio danneggia cabina Enel, auto e tapparelle: un'anziana resta intossicata

È accaduto intorno alle 23 di domenica 30 dicembre all’altezza del civico 17 di via Imperatore Costantino al quartiere Commenda a Brindisi

BRINDISI – Un incendio ha danneggiato una centralina dell’Enel, due auto e le tapparelle di un’abitazione al cui interno c’era una donna di 86 anni che è rimasta lievemente intossicata. È accaduto intorno alle 23 di domenica 30 dicembre all’altezza del civico 17 di via Imperatore Costantino al quartiere Commenda a Brindisi.

incendio centralina enel2-2

Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco chiamati da alcuni residenti rimasti senza elettricità. Accanto alla centralina sono stati trovati due divani carbonizzati. C’è da accertare se l’incendio sia partito dalla centralina o dai divani.

L’intera zona è rimasta senza corrente elettrica fino a quando i tecnici Enel non hanno riparato il guasto. Sul posto si è recata anche una pattuglia della Polizia.

incendio centralina enel-3

L’anziana che è rimasta intossicata è allettata e non ha potuto muoversi fino a quando i poliziotti non hanno rintracciato il figlio che ha confermato la sua presenza all’interno dell’appartamento fornendo le chiavi di ingresso.

Le stanze erano piene di fumo, l’anziana donna è stata trovata sul letto proprio in corrispondenza delle tapparelle bruciate: aveva in mano un telefono cellulare e una torcia, era cosciente. In attesa dell’arrivo del personale del 118 i vigili del fuoco le hanno messo una delle loro maschere di ossigeno per aiutarla a respirare meglio. Per fortuna la nonnina non ha riportato conseguenze preoccupanti.

incendio via imperatore costantino-2

Da quanto accertato i due divani dovevano essere ritirati nella mattinata di oggi dagli operatori Ecotecnica, come da accordi presi con lo stesso proprietario. Da quanto riferito dagli stessi residenti da qualche tempo in quella zona alcuni ragazzini hanno l’abitudine di far esplodere petardi, potrebbe essere questa la causa dell’incendio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz dei carabinieri contro la Scu: 37 arresti per droga, armi ed estorsioni

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Operazione Synedrium: i pizzini, le armi e il ruolo delle donne

  • Synedrium: “Estorsioni anche agli ambulanti del mercato di Sant’Elia”

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento