Raid incendiario a Mesagne: in fiamme l'auto di un carabiniere

Incendiata la Fiat Punto di un maresciallo dell'Arma che presta servizio in un altro Comune del Brindisino. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri. Si indaga sul movente

foto di repertorio

MESAGNE – Un incendio di origine dolosa la scorsa notte (16 agosto) ha investito la Fiat Punto di un maresciallo dell’Arma dei carabinieri parcheggiata in via Benevento, nella periferia di Mesagne. L’episodio si è verificato intorno all’1. Il veicolo, una Fiat Punto, si trovava nei pressi dell’abitazione del sottufficiale, in una traversa di via Guglielmo Marconi.

Sul posto si sono recati i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi e diverse pattuglia dell’Arma della stazione di Mesagne e della compagnia di San Vito dei Normanni. Le fiamme hanno parzialmente danneggiato il paraurti posteriore della vettura. 

I primi rilievi effettuati sul posto dalle forze dell’ordine, con il supporto anche delle immagini riprese dalle telecamere della zona, hanno permesso di accertare l’origine dolosa del rogo. Il movente del raid è da accertare. Il maresciallo risiede a Mesagne ma presta servizio presso la stazione di un altro Comune della provincia di Brindisi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • Si accascia in spiaggia e muore, tragica domenica per un anziano francavillese

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Alle rapine con la mamma: colpi ai distributori, quattro arresti

  • Spesa vip per lo scrittore e conduttore Fabio Volo, in relax nei trulli

  • Era in vacanza a Villanova il turista milanese positivo. Negativa la moglie

Torna su
BrindisiReport è in caricamento