Raid incendiario a Mesagne: in fiamme l'auto di un carabiniere

Incendiata la Fiat Punto di un maresciallo dell'Arma che presta servizio in un altro Comune del Brindisino. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri. Si indaga sul movente

foto di repertorio

MESAGNE – Un incendio di origine dolosa la scorsa notte (16 agosto) ha investito la Fiat Punto di un maresciallo dell’Arma dei carabinieri parcheggiata in via Benevento, nella periferia di Mesagne. L’episodio si è verificato intorno all’1. Il veicolo, una Fiat Punto, si trovava nei pressi dell’abitazione del sottufficiale, in una traversa di via Guglielmo Marconi.

Sul posto si sono recati i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi e diverse pattuglia dell’Arma della stazione di Mesagne e della compagnia di San Vito dei Normanni. Le fiamme hanno parzialmente danneggiato il paraurti posteriore della vettura. 

I primi rilievi effettuati sul posto dalle forze dell’ordine, con il supporto anche delle immagini riprese dalle telecamere della zona, hanno permesso di accertare l’origine dolosa del rogo. Il movente del raid è da accertare. Il maresciallo risiede a Mesagne ma presta servizio presso la stazione di un altro Comune della provincia di Brindisi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

  • Anziani investiti e uomo colto da malore: momenti di paura in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento