menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendiato un autocarro: nuovo attentato ai danni di un imprenditore

Il mezzo si trovava in via Po, a Torre Santa Susanna. Il proprietario aveva già subito l'incendio di un carro attrezzi

TORRE SANTA SUSANNA – Di nuovo nel mirino degli incendiari un imprenditore di Torre Santa Susanna. Ci sono pochi dubbi sull’origine dolosa di un rogo che la scorsa notte (fra giovedì 6 e venerdì 7 giugno) ha investito l’autocarro di proprietà del titolare di una piccola impresa di trasporto auto. Il mezzo era parcheggiato in via Po, nel centro di Torre Santa Susanna, stesso scenario dell’incendio che nell’autunno 2018 danneggiò un carro attrezzi di proprietà dello stesso imprenditore.

Sono stati i carabinieri della locale stazione a imbattersi nell’incendio, intorno alle ore 2,15. Allertati dai militari, sul posto si sono recati i vigili del fuoco del distaccamento di Francavilla Fontana. Il movente del raid è da appurare. E’ da vedere se le indagini possano in qualche modo riallacciarsi con quelle che nel novembre 2018 portarono all’individuazione e alla denuncia del presunto autore del precedente incendio doloso: un 60enne di Lecce. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crolla il solaio di un capannone: un morto e quattro feriti

  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, Puglia: altri 30 decessi, aumentano i ricoveri

  • Cronaca

    Autocarrozzeria abusiva e deposito di rifiuti: denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento