Cronaca Centro Storico / Via dei Mille

Incendio in un appartamento disabitato: vigilantes evita conseguenze peggiori

Un rogo si è sviluppato la scorsa notte nel centro di San Michele Salentino. Una guardia giurata della Siska ha subito allertato i vigili del fuoco

SAN MICHELE SALENTINO – Grazie all’intervento di una guardia giurata è stato contenuto prima che potesse propagarsi ad altre abitazioni un incendio che la scorsa notte (fra domenica 6 e lunedì 7 marzo) si è sviluppato all’interno di un appartamento disabitato situato in via Dei Mille, nel centro di San Michele Salentino.

Salvatore Criscuolo, vigilantes della Siska, stava effettuando un servizio di pattugliamento quando, intorno alle ore 1,15, ha visto uscire del fumo dal balcone della casa al primo piano di una vecchia palazzina.

Criscuolo ha subito chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Poi ha prelevato l’estintore di servizio ed è entrato nell’edificio, approfittando di una porta socchiusa. La densa colonna di fumo che si stava espandendo nell’androne, però, ha bloccato la guardia giurata. Ci hanno pensato i pompieri a spegnere il rogo, sotto gli sguardi dei residenti delle abitazioni limitrofe, che con una certa apprensione hanno assistito alle operazioni di spegnimento.

Sul posto si sono recati anche i carabinieri della locale stazione diretti dal comandante Michele Bisazza. Le cause della combustione sono da accertare. Si presume ad ogni modo che ad innescare l’incendio possa essere stato un elettrodomestico poggiato su di un comodino, nella camera da letto. Fortunatamente la casa era vuota, visto che l’anziano proprietario è ospitato presso da alcuni famigliari. Altrimenti l’episodio avrebbe potuto avere drammatiche conseguenze. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in un appartamento disabitato: vigilantes evita conseguenze peggiori

BrindisiReport è in caricamento