Incendio in un capannone industriale

BRINDISI – E’ dovuta alla combustione di plastica, rifiuti speciali di vario genere e masserizie la colonna di fumo nero che nel primo pomeriggio si è levata alta dalla zona industriale. Epicentro del rogo appiccato da mani ignote l’ex stabilimento ormai in disuso in cui aveva sede l’azienda “Costruzioni aeronautiche”.

Le operazioni di spegnimento dei rifiuti speciali

BRINDISI – E’ dovuta alla combustione di plastica, rifiuti speciali di vario genere e masserizie la colonna di denso fumo nero che nel primo pomeriggio si è levata alta dalla zona industriale. Epicentro del rogo appiccato da mani ignote l’ex stabilimento ormai in disuso in cui aveva sede l’azienda “Costruzioni aeronautiche”, in via Ettore Majorana. Prima che le fiamme potessero attaccare il capannone, i vigili del fuoco hanno avuto ragione delle fiamme in breve tempo.

All’interno del cancello di recinzione che delimita il perimetro del capannone ormai in disuso, sono state notate le tracce della presenza di qualche senza tetto, che avevano eletto la struttura a dimora (a far propendere per questa spiegazione anche la presenza della cuccia di un cane), e che forse hanno causato l’incendio per il quale sono dovuti intervenire i vigili del fuoco del comando provinciale. Ma non si esclude alcuna ipotesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erano circa le 16 quando le sirene delle autobotti hanno squarciato l’aria in viale Ettore Majorana, precipitandosi sul posto, dopo le numerose segnalazioni al 115 di un incendio in corso alla zona industriale con colonne di fumo nero visibili a diversi chilometri di distanza. L’intervento dei vigili del fuoco per domare le fiamme e spegnere i vari focolai è durato circa un’ora e mezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

  • Notte movimentata: rissa tra giovani e spari contro un'auto

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento