menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brucia in campagna i rifiuti della sua attività: denunciato un commerciante

Incendio di plastiche, cartoni, rifiuti domestici e residui vegetali scoperto dai carabinieri forestali fra San Vito dei Normanni e San Michele Salentino

SAN VITO DEI NORMANNI - Massima allerta per i carabinieri forestali, impegnati, in questo periodo, sul fronte combinato dell’abbandono dei rifiuti e del contrasto agli incendi, che da quelli spesso prendono origine, talvolta minacciando ed investendo le poche e pregevoli aree boscate della provincia di Brindisi.

Questa volta, in ore serali, i militari della Stazione Forestale di Ceglie Messapica hanno sorpreso un uomo, nelle campagne collinari di San Vito dei Normanni, nei pressi di San Michele Salentino, intento a bruciare cumuli di rifiuti da lui stesso prodotti, rivenienti dalla sua attività commerciale.

Hanno quindi provveduto immediatamente a far spegnere il rogo, identificare l’autore, il 58enne M.G., di San Michele Salentino, denunciandolo alla Procura della Repubblica di Brindisi, per deposito incontrollato di rifiuti non pericolosi (principalmente plastiche, cartoni, rifiuti domestici e residui vegetali) e combustione illecita di rifiuti. 

Tutta l’ area interessata dai cumuli di rifiuti e dal rogo è stata sottoposta a sequestro penale preventivo, per una superficie di circa 4000 metri quadri, ed affidata in custodia giudiziale al proprietario, che non coincide con l’ autore dei reati, e a carico del quale saranno addebitati gli oneri di bonifica e ripristino dello stato dei luoghi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crolla il solaio di un capannone: un morto e quattro feriti

  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, Puglia: altri 30 decessi, aumentano i ricoveri

  • Cronaca

    Rapina in un negozio di casalinghi, in due fuggono con la cassa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento