menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente a San Vito: sei persone coinvolte

SAN VITO DEI NORMANNI - Sei persone sono rimaste coinvolte nel pomeriggio di oggi in un incidente stradale avvenuto nella città di San Vito dei Normanni. Quattro i feriti trasportati presso l'ospedale “Perrino” di Brindisi, un'altra persona accompagnata invece presso il nosocomio di Ostuni, e un ultimo passeggero è invece rimasto illeso.

SAN VITO DEI NORMANNI - Sei persone sono rimaste coinvolte nel pomeriggio di oggi in un incidente stradale avvenuto nella città di San Vito dei Normanni. Quattro i feriti trasportati presso l'ospedale "Perrino" di Brindisi, un'altra persona accompagnata invece presso il nosocomio di Ostuni, e un ultimo passeggero è invece rimasto illeso.

Erano da poco passate le 15, e in città - considerata la giornata festiva del Lunedì dell'Angelo - non c'erano certamente molte macchine in giro. Per circostanze ancora tutte da verificare, lo scontro è avvenuto tra una Golf - con a bordo due persone - e una Lancia Y, con all'interno invece quattro persone, all'altezza dell'incrocio tra via San Domenico e viale Europa, a pochi passi dal comando dei vigili urbani.

L'urto tra le due vetture è stato piuttosto violento, tanto da richiedere l'intervento di tre-quattro ambulanze. Sul posto si sono recati anche i carabinieri della stazione di San Vito dei Normanni e i vigili del fuoco di Brindisi.

I quattro occupanti della Lancia Y, trasportati a Brindisi, hanno riportato diverse fratture e lesioni, mentre più lievi sono le ferite del conducente della Golf.

I carabinieri stanno ora cercando di accertare la velocità con cui le due vetture stessero procedendo, considerando uno schianto così violento ma in un contesto in cui la velocità moderata è più che mai obbligatoria, visto che il luogo in cui è avvenuto l'incidente era un semplice incrocio cittadino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento