menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polo dei tre giovani brindisini (Lecce Prima)

La polo dei tre giovani brindisini (Lecce Prima)

Incidente al ritorno dalla discoteca, in rianimazione giovane brindisino

ECCE - Tre giovani brindisini questa mattina alle 5,30 sono finiti contro un guardrail mentre rientravano da una notte trascorsa in discoteca a Maglie. Uno di essi è ricoverato con prognosi riservata al "Fazzi" di Lecce, mentre non destano preoccupazione le condizioni degli due ragazzi. Nello stesso punto, l'1 maggio, un altro incidente in cui purtroppo hanno perso la vita Antonio e Alesandro Daniele, due cugini 24enne di Giorgilorio.

LECCE - Tre giovani brindisini questa mattina alle 5,30 sono finiti contro un guardrail mentre rientravano da una notte trascorsa in discoteca a Maglie. Uno di essi è ricoverato con prognosi riservata al "Fazzi" di Lecce, mentre non destano preoccupazione le condizioni degli due ragazzi. Nello stesso punto, l'1 maggio, un altro incidente in cui purtroppo hanno perso la vita Antonio e Alesandro Daniele, due cugini 24enne di Giorgilorio.

La Polo con i tre giovani brindisini stava imboccando lo svincolo per la Gallipoli-Lecce, quando sbandando paurosamente si è schiantata contro le protezioni metalliche. La peggio è toccata a Marco Bungaro, di 26 anni, ricoverato in Rianimazione nell'ospedale di Lecce. Il conducente, Mario Protopapa di 27 anni, è uscito pressoché illeso dall'incidente, mentre il terzo a bordo, Alessandro Silvestri di 25 anni, è stato giudicato guaribile in 5 giorni.

Secondo la stampa locale, una delle concause dei due incidenti avvenuti nello stesso punto a distanza di un solo giorno, sarebbe il brusco curvone che immette sulla Gallipoli-Lecce. Ma in entrambe le circostanze si stanno valutando ovviamente anche la velocità e altri fattori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento