Auto contro albero sulla strada per Apani: feriti quattro ragazzi

Incidente intorno alle ore 4,30 di notte fra Brindisi e San Vito dei Normanni. Sul posto 118, Polizia e pompieri

BRINDISI – L’auto è uscita fuori strada e si è schiantata contro un albero. Quattro ragazzi di età media di 19 anni sono rimasti coinvolti in un incidente che si è verificato intorno alle ore 4.30 della scorsa notte sulla strada per Caputi, arteria secondaria che collega San Vito dei Normanni ad Apani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giovani, tutti residenti a Mesagne, viaggiavano a bordo di una Land Rover. La fiancata del mezzo ha impattato con un arbusto vicino al margine della carreggiata. I malcapitati sono stati soccorsi dal personale del 118 e dai vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi. Tutti e quattro hanno riportato ferite. Il sinistro è stato rilevato dalla Polizia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento