rotate-mobile
Cronaca

Lavoratore schiacciato da un mezzo meccanico: tragedia nello stabilimento Ipem

Il gravissimo incidente sul lavoro si è verificato stamattina (venerdì 14 aprile). Un 52 enne della provincia di Caseta ha perso la vita. Sul posto i vigili del fuoco, le forze dell'ordine e lo Spesal

BRINDISI – Un lavoratore ha perso la vita a seguito di un grave incidente che si è verificato stamattina (venerdì 14 aprile) all’interno della Ipem, industria in cui si trovano dei grossi depositi di gpl e altri combustibili liquidi e gassosi.

I vigili del fuoco all'esterno dello stabilimento Ipem-2

Il pm De Nozza sul posto: le immagini dei rilievi

Il dramma si è verificato nella zona del raccordo ferroviario. Dalle prime informazioni apprese, la vittima è stata schiacciata da un mezzo con una ruspa. Si tratta del 52enne Pasquale Acconcia, di Marcianise (Caserta). L'uomo, dipendente di una ditta appaltatrice, da quanto appreso stava effettuando un intervento di sostituzione dell'attrezzo della ruspa quando è stato investito dal mezzo, condotto da un collega. Sul posto si sono recati i soccorritori del 118 a bordo di un'ambulanza, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Il collega che manovrava il mezzo è sato trasportato presso l'ospedale Perrino di Brindisi in stato di shock, con codice giallo.

Il pm Giuseppe De Nozza

Sul posto ci sono i vigili del fuoco, i carabinieri e il personale dello Spesal. La dinamica dei fatti è in fase di ricostruzione. Sul posrto anche il pm di turno del tribunale di Brindisi, Giuseppe De Nozza (foto in alto). La salma è stata trasferita presso il cimitero di Brindisi, a disposizione della Procura. L'area di cantiere è stata posta sotto sequestro. 

Articolo aggiornato alle ore 15.10 (il nome della vittima)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratore schiacciato da un mezzo meccanico: tragedia nello stabilimento Ipem

BrindisiReport è in caricamento