rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Incidente, l'operatore morto e la ragazza tornavano dal Marocco

LECCE – Simona Pisani è stata arrestata per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre la salma di Marco Semeraro domani sarà sottoposta ad autopsia. La Squadra mobile di Lecce ha chiarito i sospetti che erano emersi questa notte dopo l’incidente stradale verificatosi sulla statale 613 che collega Brindisi con Lecce a seguito del quale è morto Semeraro, 29 anni, brindisino, operatore televisivo dell’emittente Telerama, ed è rimasta gravemente ferita la fidanzata Simona Pisani, 26 anni, brindisina, residente ad Avetrana. L’autopsia affidata al medico Alberto Tortorella servirà a prelevare gli ovuli individuati nell’intestino del giovane deceduto e ad accertare se mentre guidava era sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

LECCE ? Simona Pisani è stata arrestata per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre la salma di Marco Semeraro domani sarà sottoposta ad autopsia. La Squadra mobile di Lecce ha chiarito i sospetti che erano emersi questa notte dopo l?incidente stradale verificatosi sulla statale 613 che collega Brindisi con Lecce a seguito del quale è morto Semeraro, 29 anni, brindisino,  operatore televisivo dell?emittente Telerama, ed è rimasta gravemente ferita la fidanzata Simona Pisani, 26 anni, brindisina, residente ad Avetrana. L?autopsia affidata al medico Alberto Tortorella servirà a prelevare gli ovuli individuati nell?intestino del giovane deceduto e ad accertare se mentre guidava era sotto l?effetto di sostanze stupefacenti.

Addosso alla ragazza gli agenti hanno rinvenuto 28,3 grammi di hashish e anche lei nell?intestino ha degli ovuli. Complessivamente i medici che hanno sottoposto a radiografia sia Semeraro sia Pisani ne hanno contati ventiquattro. Ovuli che, ritengono i poliziotti, dovrebbero contenere una sostanza stupefacente da identificare. I due ragazzi erano stati in vacanza in Marocco: lui sarebbe dovuto tornare domani al lavoro presso la redazione di Brindisi dell?emittente televisiva leccese. Dal Marocco erano rientrati nella giornata di ieri in aereo, con un volo che ha fatto scalo a Bergamo - Orio sul Serio. Da lì sono saliti a bordo della loro Peugeot 206 targata BZ 955 FM, di colore rosso, e stavano rientrando a Surbo, dove da qualche tempo Marco si era trasferito, lasciando Brindisi e  la casa dei  genitori in via San Martino della Battaglia.

La causa che ha innescato l?incidente al chilometro 20, nei pressi dello svincolo per Squinzano, la stabiliranno i periti. Le ipotesi sono due. Quella avanzata nell?immediatezza, e cioè che la Peugeot sia stata tamponata da una Lancia Lybra e scaraventata contro il guardrail capottandosi, ha perso consistenza con l?evolversi degli accertamenti effettuati dalla Polstrada. L?altra, la più verosimile, è che Marco Semeraro, per un colpo di sonno o altro (questo, si è detto, lo stabilirà l?autopsia), abbia perso il controllo del mezzo che è andato a schiantarsi contro il guardrail e quindi si è ribaltato. La Lancia è sopraggiunta e non ha potuto evitare l?impatto.

Quando sono arrivati i soccorsi entrambi i giovani erano in vita. Molto gravi le condizioni di Semeraro che verso le 5 è spirato. In prognosi riservata la ragazza, ma non corre pericolo di vita: ha riportato delle fratture e innumerevoli contusioni. In una tasca dei pantaloni indossati dalla Pisani è stato trovato l?hashish e nelle vettura ?tante cartine ? fanno sapere dalla Squadra mobile di Lecce - che usualmente vengono anche utilizzate per il consumo di droghe leggere?. Sull?asfalto, vicino alla Peugeot, c?era anche un flaconcino  rotto che aveva contenuto Metadone.

I due, subito dopo il ricovero in ospedale, sono stati sottoposti a esami radiografici di routine in casi di politraumatizzati  in incidenti stradali. E sono comparsi gli involucri che, ritengono i poliziotti, dovrebbero contenere droga. Ovuli contenuti nell?intestino di Semeraro e in quello dell?amica, dalla quale non sono stati prelevati perché ancora non può essere sottoposta a intervento chirurgico. Simona Pisani è piantonata nell?ospedale di Lecce. Titolare dell?inchiesta è il sostituto procuratore Giuseppe Capoccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente, l'operatore morto e la ragazza tornavano dal Marocco

BrindisiReport è in caricamento