rotate-mobile
Cronaca

Incidente, professore fuori pericolo

SAN PIETRO VERNOTICO - Non corre pericolo di vita, Massimo Spedicati il professore 42enne di informatica che ieri mattina è rimasto coinvolto in uno spaventoso incidente all'incrocio tra le strade provinciali che collegano San Pietro a Mesagne e San Donaci a Brindisi.

SAN PIETRO VERNOTICO - Ha una clavicola rotta e contusioni al cranio e in altre parti del corpo ma non corre pericolo di vita, Massimo Spedicati il professore 42enne di informatica che ieri mattina è rimasto coinvolto in uno spaventoso incidente all'incrocio tra le strade provinciali che collegano San Pietro a Mesagne e San Donaci a Brindisi. Nella tarda serata di ieri il professore, insegnate al commerciale di San Pietro, è stato trasferito (per mancanza di posti) dal Perrino di Brindisi all'ospedale Vito Fazzi di Lecce dove è stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia.

Dovrebbe guarire in poco più di un mese. Ancora oscura la dinamica del sinistro. Il 42enne ricorderebbe molto poco di quello che è accaduto, il suo Suv Chevrolet Captiva si è scontrato violentemente con un Tir condotto dal 35enne sanpietrano Cosimo Amatulli, anche lui rimasto ferito. L'autoarticolato proveniva dalla provinciale per San Donaci, il Suv con tutta probabilità da San Pietro. Le cause dell'incidente molto probabilmente vanno ricercate in una mancata precedenza ma le circostanze non sono ancora chiare.

Massimo Spedicati in seguito all'impatto ha perso conoscenza, il veicolo che conduceva ha travolto un'isola spartitraffico abbattendo diversi segnali stradali e si è fermato a pochi passi da una lapide che ricorda una vittima della strada deceduta 15 anni fa. E' stato trasferito d'urgenza al Perrino di Brindisi, le sue condizioni sono migliorate poco dopo, il 42enne ha ripreso conoscenza ma al momento, dell'incidente non ricorda molto.

Dei rilievi si sono occupati gli agenti della polizia municipale di Brindisi che hanno ascoltato alcuni testimoni e lo stesso autista del tir che ha fornito la sua versione della dinamica. Solo quando anche l'altro ferito sarà in grado di riferire sull'accaduto si potrà avere un quadro più chiaro della situazione. Quello che conta, però, è che il noto professore di informatica non corra pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente, professore fuori pericolo

BrindisiReport è in caricamento