rotate-mobile
Cronaca San Pietro Vernotico

Tragico incidente sulla provinciale: deceduto anche un altro giovane

Si tratta del 20enne, Gabriele Elia. Il 18enne, Ilio M. versa in gravi condizioni nel reparto di rianimazione del Perrino di Brindisi

SAN PIETRO VERNOTICO – Non ce l'ha fatta il 20enne di San Pietro Vernotico, Gabriele Elia, rimasto coinvolto venerdì scorso nel tragico incidente stradale verificatosi sulla provinciale che collega San Pietro a Brindisi dove hanno perso la vita sul colpo il 18enne Luigi Marangio e il 32enne Augustine Kona. A darne notizia la stessa famiglia su Facebook, la madre poche ore prima aveva chiesto di pregare per lui. Il giovane era ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce dove era stato portato poche ore dopo l'incidente. Aveva subito un intervento chirurgico alla testa, la notte scorsa le sue condizioni si sono aggravate, nella serata di oggi il doloroso epilogo.

Gabriele Elia e Luigi Marangio-2

In molti hanno pregato per lui e per il 18enne Ilio M. ricoverato in rianimazione al Perrino. Anche la sorella di quest'ultimo chiede preghiere: “Io e la mia famiglia ringraziamo uno ad uno tutti coloro che ci sono vicini in questo momento così indescrivibile e devastante: grazie di cuore davvero a tutti. Le condizioni di Ilio sono stabili, e invito tutti voi a pregare tanto, tanto, per lui e per Gabriele, perché hanno bisogno davvero di tantissime energie positive…con Luigi nel cuore”. Aveva scritto in mattinata. 

Poi l’appello per la raccolta di sangue. “Mio fratello in questi giorni ha avuto bisogno di sangue e non so se ancora ne avrà. In tal caso per non rimanere impreparati, invito chiunque avesse il piacere, a recarsi mercoledì 21 dicembre presso la chiesa dei SS Angeli custodi dalle 17 alle 21, dove ci sarà una raccolta sangue di Avis di San Pietro Vernotico con emoteca ad aspettarvi. Ilio mio è un leone ma grazie alle vostre preghiere e donazioni lo sarà ancora di più. Con il cuore in mano grazie a tutti”. 

Un incidente che ha turbato la comunità sampietrana, cinque famiglie in apprensione, tre distrutte. I cinque ragazzi che venerdì scorso sono rimasti coinvolti nel terribile incidente che è costato la vita anche al 32enne ghanese, Augustine Kona, viaggiavano su una Ford Fiesta che per cause al vaglio degli agenti della Polizia locale di San Pietro, si è scontrata frontalmente contro la Ford Focus condotta dal 32enne. I due conducenti hanno perso la vita sul colpo. Due giovani versavano in gravi condizioni, un altro. S.P. ha riportato fratture e un altro ancora, A.M. è rimasto illeso. Così come non hanno riportato ferite preoccupanti gli altri due occupanti della Focus. Nello scontro è rimasta coinvolta anche una Peugeot occupata da un uomo e una donna, anch’essi illesi seppur l’auto ha impattato contro il guardrail e sono scoppiati gli airbag. Scene terribili quelle che si sono trovate davanti i soccorritori. Le due Ford erano ridotte a un groviglio di lamiere. 

Ieri, sabato 17 dicembre, si sono svolti i funerali del 18enne Luigi Marangio, oggi quelli del 32enne ghanese. Intanto i parenti, gli amici, le parrocchie e intere famiglie sampietrane sono state con il fiato sospeso per Gabriele e Ilio. Purtroppo Gabriele non ce l'ha fatta. Lascia nella disperazione la mamma Paola, il papà Giovanni, il fratellino Gianpaolo e quanti lo hanno amato. 

Articolo aggiornato alle 20 (decesso 20enne)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico incidente sulla provinciale: deceduto anche un altro giovane

BrindisiReport è in caricamento