menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scena dell'incidente

La scena dell'incidente

Incidente stradale al S.Elia: 2 feriti

BRINDISI – L'incrocio tra via Balla e via Modigliani al quartiere Sant'Elia continua a essere teatro di incidenti: nel pomeriggio di oggi due auto, una Fiat Multipla di colore blu e una Citroen C1 di colore grigio sono entrate in collisione: la Multipla dopo aver travolto un segnale stradale è andata a finire contro il tronco di un albero di pino presente in un parco che costeggia le due strade, mentre la Citroen si è fermata al centro della carreggiata. All'interno dei due mezzi c'erano solo i guidatori. Un uomo e una donna di Brindisi.

BRINDISI - L'incrocio tra via Balla e via Modigliani al quartiere Sant'Elia continua a essere teatro di incidenti: nel pomeriggio di oggi due auto, una Fiat Multipla di colore blu e una Citroen C1 di colore grigio sono entrate in collisione: la Multipla dopo aver travolto un segnale stradale è andata a finire contro il tronco di un albero di pino presente in un parco che costeggia le due strade, mentre la Citroen si è fermata al centro della carreggiata. All'interno dei due mezzi c'erano solo i guidatori. Un uomo e una donna di Brindisi.

L'impatto tra le due vetture è stato così violento che all'utilitaria di colore grigio sono scoppiati gli airbag. I due feriti sono stati trasportati in ospedale dalle ambulanze del 118 ma le loro condizioni di salute non sarebbero gravi. Sono stati accolti dal Pronto soccorso con un "codice verde". Sul posto si sono recati gli agenti della polizia municipale che hanno proceduto con i rilievi di rito.

In un primo momento è stato necessario l'intervento del vigili del fuoco perchè i due feriti erano rimasti incastrati nell'abitacolo ma all'arrivo dei pompieri erano già stati estratti e trasportati in ospedale. I due mezzi sono diventati inutilizzabili, entrambi sono stati rimossi con il carro attrezzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento