Mercoledì, 29 Settembre 2021
Incidenti stradali Fasano

Auto contromano sulla superstrada: morti fratello e sorella, ferito un giovane

Un 75enne e la sorella 80enne, entrambi di Alberobello, deceduti nel terribile impatto avvenuto sulla strada statale Brindisi-Bari, all'altezza di Fasano. Viaggiavano contromano

FASANO - Fratello e sorella hanno perso la vita nel terribile incidente che si è verificato intorno alle ore 8:30 di oggi (venerdì 30 aprile) sulla strada statale 379 che collega Brindisi a Bari, all’altezza dello svincolo di Fasano, carreggiata nord. Si tratta del 75enne Domenico Girolamo e dell’80enne Paolantonia Girolamo, residenti ad Alberobello (Bari). I due viaggiavano a bordo di una Hyundai I20 che da quanto appreso era condotta dal 75enne. Il veicolo in località Assunta, territorio di Monopoli, ha imboccato contromano la superstrada (procedevano quindi verso Brindisi, sulla carreggiata che conduce a Bari). 

incidente fasano 30 aprile 2021 2-2-2

Diversi automobilisti hanno contattato le forze dell’ordine segnalando la vettura che procedeva nel senso sbagliato. Ma mentre una pattuglia della polizia stradale di Brindisi cercava di intercettare la Hyunday, è avvenuto lo spaventoso impatto con una Mini Countryman condotta da un 20enne residente a Bari. Il giovane, come si vede nel video girato da un camionista che procedeva sulla carreggiata sud, era impegnato in un sorpasso quando si è ritrovato davanti la Hyunday.

incidente fasano 30 aprile 2021-2

I primi soccorsi sono stati prestati da alcuni automobilisti che hanno assistito alla scena e da un’ambulanza di passaggio diretta Bari, con a bordo un paziente. Ma per fratello e sorella non c’è stato nulla da fare. I due anziani sono morti sul colpo. I loro corpi privi di vita erano incastrati a bordo dell’abitacolo, ridotto a un groviglio di lamiere. Il 20enne è stato trasportato in codice giallo presso l’ospedale Perrino di Brindisi. Il ragazzo, nonostante la violenza della collisione, se l’è cavata con un trauma commotivo e la frattura di un gamba.

I rilievi del caso sono stati effettuati dalla Polizia stradale di Brindisi, supportata dalla Polizia Locale di Fasano e dai carabinieri della locale compagnia nella gestione della viabilità. La carreggiata è rimasta chiusa fino a quando, intorno a mezzogiorno, i mezzi non sono stati rimossi e l’asfalto non è stato bonificato dai detriti, sparsi nel raggio di metri. Le due vittime sono state trasportate presso l’obitorio di Ostuni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto contromano sulla superstrada: morti fratello e sorella, ferito un giovane

BrindisiReport è in caricamento