Spaventoso scontro fra auto e moto in città: ferito giovane motociclista

L'incidente è avvenuto in via Provinciale San Vito, all'altezza della sede della Brindisi Multiservizi. Lo scooter ha terminato la corsa in verticale, su di un segnale stradale. Il motociclista condotto in ospedale dal 118

BRINDISI – Uno spaventoso incidente si è verificato intorno alle ore 13 di oggi (23 dicembre) sulla strada provinciale per San Vito dei Normanni, all’altezza del cantiere della Brindisi Multiservizi (fra il Circolo tennis e la fontana di Tancredi). Lo scooter condotto da un ragazzo, per cause da accertare, si è scontrato con una Fiat Bravo. A seguito del violento impatto, il motociclo ha invaso l'isola spartitraffico, terminando la sua corsa in verticale, su di un palo della segnaletica stradale. Il motociclista, invece, è stato sbalzato sull'asfalto.

Incidente ok 2-2-2

L'infortunato è stato subito soccorso da alcune persone, fra cui gli operatori della Multiservizi, che hanno assistitio alla ascena, in attesa dell'arrivo dei sanitari del 118 a bordo di un'ambulanza. Nel momento in cui è stato trasportato in ospedale, il malcapitato era vigile e cosciente. Sul posto, per i rilievi del caso, si sono recati gli agenti della polizia municipale.

La viabilità è andata in tilt per una quindicina di minuti. Una lunga coda si è formata in entrambi i sensi di marcia di quella che è una delle arterie nevralgiche della viabilità urbana, in quanto mette in collegamento i rioni Casale e Paradiso al centro. Seguono aggiornamenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento