menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo incidente consegna la droga ai soccorritori: erano finanzieri

Auto contro scooter sabato sera in via Togliatti a Brindisi, ad avere la peggio (in tutti i sensi) il conducente del ciclomotore: in seguito all'impatto è caduto rovinosamente sull'asfalto, viaggiava con una borsa piena di marijuana che ha consegnato ai primi soccorritori

BRINDISI – Auto contro scooter sabato sera in via Palmiro Togliatti a Brindisi, ad avere la peggio (in tutti i sensi) il conducente del ciclomotore: in seguito all’impatto è caduto rovinosamente sull’asfalto, viaggiava con una borsa piena di marijuana che, secondo quanto si apprende, ha consegnato ai primi soccorritori. Evidentemente nel tentativo di farla sparire dalla scena dell'incidente, invece si trattava di finanzieri. Dentro c'erano due chili e 200 grammi di marijuana e 400 grammi di hascisc. Si tratta di Vito Simone Ruggiero. 

incidente scooter via togliatti-2

Il giovane è stato portato in ospedale per essere sottoposto a tutti gli accertamenti del caso, le sue condizioni non sarebbero gravi (ha riportato ferite guaribili in 25 giorni) ma ora dovrà spiegare alla Guardia di Finanza al pm e al giudice delle indagini preliminari nel corso dell'udienza di convalida del provvedimento restrittivo, perchè ieri viaggiava con quel carico di droga, dove era diretto e da dove proveniva.

Vito Simone RuggieroSu disposizione del pubblico ministero di turno Milto Stefano De Nozza, è stato infatti arrestato e il mezzo è stato posto sotto sequestro assieme alla sostanza stupefacente. Dei rilievi dell’incidente si sono occupati gli agenti della Polizia municipale di Brindisi. Il conducente della vettura coinvolta non ha riportato ferite. 

A giugno del 2012 Vito Simone Ruggiero fu arrestato per "porto di arma alterata" e "ricettazione di arma e auto oggetto di furto", nell'ambito dell'operazione Gubbia condotta dai carabinieri dei Campi Salentina che sgominarono una banda di rapinatori che aveva seminato il panico nei territori del Brindisino e del Leccese. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento