Giovedì, 28 Ottobre 2021
Incidenti stradali

Tragico impatto sulla provinciale: muore il padre, ferito il figlio

L'incidente è avvenuto questa mattina intorno alle 8.30 sulla sp 79 che da San Donaci conduce a Tuturano. Polizia locale sul posto

BRINDISI - E' di un morto e un ferito il bilancio di un'incidente stradale che si è verificato intorno alle 8.30 di questa mattina, venerdì 12 marzo 2021, sulla strada provinciale 79 che da San Donaci conduce a Tuturano, alcune centinaia di metri prima della stradina per bosco Colemi, nell'agro di Brindisi. A perdere la vita il 71enne Antonio Lezzi, che viaggiava insieme al figlio, il 28enne M.L., entrambi di San Donaci.

Il video dei rilievi della Polizia Locale

INCIDENTE BRINDISI COLEMI 2-2-2

L'auto, una Volkswagen Golf, da quanto appurato dalla Polizia Locale di Brindisi era condotta dal 28enne. Per cause da accertare la macchina, diretta verso Tuturano, ha invaso la corsia opposta e ha divelto un segnale stradale, perdendo il paraurti posteriore. Poi, ormai fuori controllo, ha proseguito la sua corsa nelle campagne, abbattendo i sostengi di legno dei filari di un vigneto, fino a impattare contro un albero di ulivo. 

INCIDENTE BRINDISI COLEMI 3-2

Il corpo del 71enne è stato sbalzato fuori dall'abitacolo per decine di metri. Il figlio è subito trasportato presso l'ospedale Perrino di Brindisi da personale del 118. Il ragazzo versa in prognosi riservata. Le sue condizioni sono estremamente gravi. 

Il pm di turno del tribunale di Brindisi, Gualberto Buccarelli, ha disposto l'ispezione cadaverica, prima della rimozione della salma. Gli operatori della ditta Ecotecnica sono intervenuti per bonificare l'area, disseminata di detriti. Una ruota è finita in piena campagna. 

Nel primo pomeriggio la salma è stata restituita alla famiglia, domani alle 16 si svolgeranno i funerali. 

Articolo aggiornato alle ore 15.47 (restituzione salma alla famiglia)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico impatto sulla provinciale: muore il padre, ferito il figlio

BrindisiReport è in caricamento