Brindisi, muore operaio travolto in un cantiere stradale

La tragedia in un tratto alle porte della città, sulla statale 613 per Lecce. La vittima è di Oria

BRINDISI – Un operaio di 34 anni di Oria, D.C. è deceduto dopo essere stato investito da un mezzo pesante mentre eseguiva lavori di manutenzione del verde sullo spartitraffico della strada statale 613 che collega Brindisi a Lecce, per conto Anas. L’incidente si è verificato poco prima delle 8 di oggi, martedì 14 aprile, all’altezza dello svincolo per la zona industriale di Brindisi sulla corsia in direzione Lecce. 

Sul posto sono state inviati ambulanze del 118 e i vigili del fuoco ma nessuno ha potuto fare nulla per salvare l'uomo. Sul posto anche gli agenti della Polizia locale per la ricostruzione della dinamica. I poliziotti della Poltrada, invece, si sono occupati della gestione della viabilità. 

Da quanto ricostruito l'operaio è stato investito da un suo collega, poco dopo la chiusura di una corsia: stava attraversando a piedi la carreggiata mentre il camion stava eseguendo una manovra in retromarcia. Il conducente del camion è stato sottoposto, come da prassi, ad alcoltest risultato negativo. Anche la ditta che si sta occupando dei lavori di potatura del verde in subappalto per conto di Anas ha sede a Oria. 

Articolo aggiornato alle 10.30 (dati della vittima, ricostruzione dinamica)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento