menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane abbandonato sull’asfalto, la Procura: “Indaghiamo su un incidente stradale”

Un incidente stradale, sulla cui circostanza si mantiene lo stretto riserbo, sarebbe la causa delle gravi ferite riportate dal 16enne di Roma, G.B. trovato incosciente nella notte tra sabato 6 e domenica 7 agosto scorsi davanti all'ingresso di un villaggio turistico situato sul litorale di Ostuni dove alloggia insieme alla famiglia

OSTUNI – Un incidente stradale, sulla cui circostanza si mantiene lo stretto riserbo, sarebbe la causa delle gravi ferite riportate dal 16enne di Roma, G.B. trovato incosciente nella notte tra sabato 6 e domenica 7 agosto scorsi davanti all’ingresso di un villaggio turistico situato sul litorale di Ostuni dove alloggia insieme alla famiglia. Ma la polizia già conosce l'identità del responsabile.

A riferirlo il procuratore della Repubblica Marco Dinapoli in uno scarno comunicato stampa. Il minorenne è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi con un trauma cranico e contusioni al volto, al collo e al cuoio capelluto. Le sue condizioni sono preoccupanti. Sulla vicenda stanno lavorando gli agenti del locale commissariato di polizia interpellati dagli ospiti della struttura ricettiva che intorno alle 3 della notte hanno trovato il ragazzo riverso per terra, incosciente, nei pressi della sbarra di ingresso del villaggio turistico.

Scartate, quindi, le ipotesi iniziali di un’aggressione e di una caduta accidentale durante una festa in spiaggia dove aveva partecipato insieme ad altri coetanei. Ma che cosa è accaduto esattamente prima del ritrovamento è oggetto di indagine, la Procura parla solo di "tragico incidente stradale”. Forse il minorenne era sulla moto insieme a un conoscente ed è caduto? Oppure è stato investito? In ogni caso è stato abbandonato e certamente una delle ipotesi di reato è quella di omissione di soccorso, che prevede l’arresto. Ed è proprio l'investimento l'ipotesi più accreditata, con l'identificazione di una persona.

Il 16enne dopo il ritrovamento è stato portato in ospedale, le sue condizioni sono gravi. Oggi sarebbe dovuto rientrare a Roma insieme dal padre e al fratello minore: "La procura auspica che le lesioni riportate dal giovane possano avere il miglior esito possibile ed esprime vicinanza e solidarietà alla famiglia", si legge a margine della nota inviata agli organi di informazione. Purtroppo le condizioni della vittima restano gravissime.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento