Lunedì, 18 Ottobre 2021
Incidenti stradali Francavilla Fontana

Grave un ciclista travolto da un'auto: caccia al pirata della strada

E' caccia a un pirata della strada che nella serata di ieri (16 agosto) ha travolto un ciclista sulla strada provinciale 50 che collega Francavilla Fontana a Villa Castelli

FRANCAVILLA FONTANA – E’ caccia a un pirata della strada che nella serata di ieri (16 agosto) ha travolto un ciclista sulla strada provinciale 50 che collega Francavilla Fontana a Villa Castelli. Il malcapitato, il 54enne L.L., del posto, si trova ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale Perrino di Brindisi. Sull’accaduto indagano gli agenti della polizia municipale di Francavilla Fontana. Da quanto appreso, erano circa le ore 21 quando il ciclista è stato centrato in pieno dall’automobilista, nel punto in cui il corso d’acqua di Canale Reale è sovrastato da un ponticello.

La collisione è stata violenta. A seguito dell’impatto, L.L. è stato sbalzato dalla bici, cadendo rovinosamente sull’asfalto. L’uomo alla guida della macchina ha tirato dritto, come se nulla fosse accaduto. Altri automobilisti invece si sono subito fermati per aiutare l’infortunato, allertando i soccorsi. Giunto sul posto nel giro di pochi minuti, il personale del 118 ha caricato il 50enne a bordo di un’ambulanza.

Il ferito è stato trasportato al Pronto soccorso del Camberlingo. Successivamente, vista la gravità delle condizioni, è stato trasferito presso l’ospedale del capoluogo, dove nella notte è stato operato alla milza. Ma vengono monitorate anche varie lesioni riportate alla testa, al torace e all’addome, la cui prognosi è riservata.

Sulle tracce dell’auto pirata, oltre agli agenti della Municipale, si sono messi anche i carabinieri della locale compagnia. Gli investigatori lavorano a ritmo serrato per individuare il responsabile dell’investimento. Non è escluso che nelle prossime ore possa arrivare la svolta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grave un ciclista travolto da un'auto: caccia al pirata della strada

BrindisiReport è in caricamento