rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Incidenti stradali Ceglie Messapica / Viale Aldo Moro

Schianto contro il palo: Alessio è in coma. "Andate a donare il sangue"

E' in coma il 16enne finito contro un palo della luce. Lanciato un appello alla donazione di sangue presso il centro trasfusionale del Perrino

CEGLIE MESSAPICA – E’ in coma il 16enne di Ceglie Messapica, Alessio, che ieri sera (13 settembre) con il suo scooter Beverly 125 si è schiantato contro un palo della pubblica illuminazione in viale Aldo Moro, nella periferia di Ceglie.

L’adolescente si trova ricoverato presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino, con traumi al torace, alla faccia e alla testa. La prognosi è riservata. Proprio nella giornata di oggi il malcapitato avrebbe dovuto sostenere l’esame per la patente. La sua posizione ad ogni modo era in regola, poiché circolava con il foglio rosa.

La dinamica dei fatti è al vaglio degli agenti della polizia municipale di Ceglie al comando di Cataldo Bellanova. Dai primi elementi acquisiti dagli investigatori, per Alessio potrebbe essersi rivelato fatale un attimo di distrazione. Il ragazzo stava percorrendo il rettilineo di viale Aldo Moro. Dopo aver perso il controllo del veicolo, ha urtato il guard rail ed è finito contro il palo dell’illuminazione. Dopo il violento impatto, lo sventurato è stato sbalzato sull’altra carreggiata (le due corsie sono separate da un marciapiede che fa da spartitraffico). A quanto pare non vi sono altri veicoli coinvolti nel sinistro.

Le sue condizioni erano già serie quando è giunto sul posto il personale del 118, a bordo di un’ambulanza. Alessio purtroppo ha perso molto sangue. Per questo i suoi amici hanno lanciato un appello alla donazione di qualsiasi gruppo sanguigno. Basta recarsi presso il centro trasfusionale del nosocomio brindisino per aiutare il giovane cegliese a vincere la sua battaglia per la vita.

Il reparto è aperto nelle fasce orarie 8-12 e 17-19. Nella fascia del mattino si può donare il sangue dopo aver fatto una leggera colazione con caffé, té o biscotti secchi. Non si può donare dopo l'assunzione di latte. Nelle ore pomeridiane, si può donare dopo aver fatto un pranzo leggero.

La Municipale, intanto, come da prassi, ha posto sotto sequestro lo scooter. Un’informativa sull’accaduto verrà inoltrata al pm di turno del tribunale di Brindisi, Milto Stefano De Nozza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto contro il palo: Alessio è in coma. "Andate a donare il sangue"

BrindisiReport è in caricamento