rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Incidenti stradali Torchiarolo

Schianto contro una vela pubblicitaria: muore un automobilista

Ad Arezzo ha perso la vita un 33enne di Torchiarolo, Mario Caracuta, che da tempo si era trasferito in toscana con la famiglia.

AREZZO – Lo schianto contro un furgone parcheggiato sul margine della strada è stato fatale per il 33enne Mario Caracuta, originario a Torchiarolo ma residente da tempo ad Arezzo. L’incidente è avvenuto intorno all’1,20 della scorsa notte (fra domenica 8 e lunedì 9 gennaio) all’altezza di un sottopasso situato fra Via Alessandro Volta e viale Cittadini. Caracuta, alla guida di una Mini One, proveniva da via Alessandro del Borro. Poco prima di imboccare il sottopasso, per cause da accertare, il 33enne ha perso il controllo del veicolo.

La macchina si è scontrata con un cordolo che separa la carreggiata da un’area di sosta in cui si trovava una vela pubblicitaria montata su di un furgoncino. Il veicolo è andato a sbattere contro il retro del furgone “vela”. Poi si è rovesciato, terminando la sua corsa al centro della strada. L’’automobilista è rimasto incastrato all’interno dell’abitacolo. I vigili del fuoco hanno operato quasi due ore per estrarre il corpo, ormai privo di vita, dalle  lamiere.

Il primo ad accorgersi dell’incidente è stato un vigilante, che ha subito chiesto l’intervento del 118.  I rilievi del caso sono stati effettuati dalla polizia stradale. La temperatura era inferiore ai 0 gradi centigradi quando si è verificato il sinistro. Non si sa se il manto stradale fosse ghiacciato. La notizia fin dalle prime luci del giorno ha fatto il giro di Torchiarolo, dove la famiglia Caracuta è molto conosciuta a Torchiarolo. Il padre in passato ha gestito un supermercato nella marina di Torre San Gennaro e una macelleria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto contro una vela pubblicitaria: muore un automobilista

BrindisiReport è in caricamento