menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non presta soccorso dopo aver provocato incidente: denunciato grazie alla targa

Individuata dai carabinieri un'auto pirata che ieri ha travolto una Fiat Panda con tre donne a bordo in via Flvia

BRINDISI – Ha provocato un incidente in cui sono rimaste ferite tre donne e non si è fermato a prestare soccorso. Ma forse non si era accorto di aver perso la targa. I carabinieri della compagnia di Brindisi al comando del capitano Luca Morrone nel giro di qualche minuto sono risaliti all’auto pirata, denunciando l’uomo che si trovava alla guida del veicolo. Il sinistro si è verificato intorno alle ore 22 di ieri (17 ottobre) in via Fulvia, nei pressi della piazzetta del mercato ortofrutticolo del rione Cappuccini. 

Da quanto appreso, l’altro mezzo coinvolto nell’incidente è una Fiat Panda a bordo della quale si trovavano tre donne. La fiancata dell’utilitaria è stata centrata in piano dall’auto pirata. La collisione è stata violenta. Numerose persone sono scese in strada per prestare soccorso. E’ stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per aprire la portiera. Fortunatamente tutte e tre le malcapitate erano vigili e coscienti. Il personale del 118 ha condotto le infortunate in ospedale per gli accertamenti del caso.

I carabinieri, recatisi sul posto per i rilievi del caso, sono rapidamente giunti sulle tracce dell’automobilista macchiatosi dell’omissione di soccorso, denunciandolo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento