Venerdì, 14 Maggio 2021
Incidenti stradali

Resta gravissimo il 16enne investito nei pressi del Valtur di Ostuni

Continua l'attesa per una possibile evoluzione positiva delle condizioni dello studente sedicenne di Roma, in vacanza sulla costa di Ostuni, rimasto vittima di una catena di circostanze che la procura di Brindisi ha definito accidentali nella notte tra sabato e domenica scorsi

Il viale di ingresso al villaggio Valtur di Ostuni

OSTUNI – Continua l’attesa per una possibile evoluzione positiva delle condizioni dello studente sedicenne di Roma, in vacanza sulla costa di Ostuni, rimasto vittima di una catena di circostanze che la procura di Brindisi ha definito accidentali nella notte tra sabato e domenica scorsi. La direzione sanitaria dell’ospedale Antonio Perrino anche stamani ha però fatto sapere che il ragazzo resta in stato comatoso e in condizioni molto gravi, dovute principalmente a lesioni cerebrali, e che è sottoposto a protocolli neurochirurgici, mentre ai congiunti che seguono la situazione viene garantito il supporto psicologico.

Il giovane, che frequenta un liceo classico della capitale, stava rientrando a piedi lungo la complanare della superstrada 379 tra Santa Sabina, una delle marine di Carovigno, e il villaggio Valtur di Ostuni, poco più di un paio di chilometri. A Santa Sabina lo studente era stato con gli amici in un noto locale sulla spiaggia frequentato da giovani. Sempre secondo la procura di Brindisi – contrariamente alle prime ipotesi – non aveva un tasso alcolico elevato, ma al rientro uno degli amici aveva dovuto sostenerlo perché il sedicenne era stato colto da malore.

L’amico ad un certo punto non ce l’ha fatta più a portare quel peso, ed ha dovuto adagiare il compagno sul bordo della strada, il vialetto di accesso al villaggio che si imbocca dalla complanare, all’altezza dello svincolo per Ostuni – Torre Pozzelle. Poi è arrivata l’auto guidata da un animatore 25enne del villaggio, che era in compagnia di due ragazze. Il giovane non è riuscito ad accorgersi in tempo della presenza del corpo riverso, e lo ha investito.

L’animatore si è fermato immediatamente ed ha chiamato i soccorsi. L’auto è stata ispezionata dalla polizia scientifica, e pare presentasse solo tracce di impatto sulla ruota posteriore sinistra. Il guidatore è per ora indagato per lesioni personali gravi, è stato sospeso dal lavoro, ma non risulta che guidasse in stato di ebrezza. Quindi era perfettamente vigile. I poliziotti del commissariato di Ostuni hanno ascoltato anche il compagno che si trovava con il sedicenne investito, e che in quel momento era andato a chiedere aiuto per trasportare l’amico sino al villaggio.

E’ lui la fonte che gli investigatori hanno ascoltato per ricostruire i fatti precedenti all’investimento. Ora non resta che sentire la versione che proporrà la difesa dell’animatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resta gravissimo il 16enne investito nei pressi del Valtur di Ostuni

BrindisiReport è in caricamento