menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scontro sulla suprestrada con auto rubata: nuova denuncia per il conducente

Si aggiunge anche la denuncia per guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti agli addebiti collezionati dal conducente della Citroen Qubo rubata a Taranto che lo scorso 27 aprile si schiantò contro il guardrail

BRINDISI – Si aggiunge anche la denuncia per guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti agli addebiti collezionati dal conducente della Citroen Qubo rubata a Taranto che lo scorso 27 aprile si schiantò contro il guardrail della strada statale 613 Brindisi-Lecce, all’altezza dello svincolo per Torchiarolo, dopo aver tentato di seminare una pattuglia della polizia stradale.

Questa nuova denuncia a carico del 33enne A.M., di Taranto, è stata formalizzata dagli agenti della polizia municipale di Torchiarolo al DSCF3336-2comando di Lorenzo Renna, che in questi giorni hanno ultimato le pratiche legate ai rilievi effettuati subito dopo il sinistro.

Il 33enne, sprovvisto di patente in quanto revocata, venne intercettato in serata dai poliziotti, che gli intimarono l’alt. In un primo momento il tarantino rallentò. Poi pigiò il piede sull’acceleratore, nel tentativo di eludere il controllo.

Ma gli andò male perché il malfattore si scontrò con un’auto che lo precedeva (a bordo della quale presumibilmente si trovavano dei suoi complici, visto che l’uomo alla guida della vettura tirò dritto senza fermarsi) ed entrò in collisione con il guardrail, tranciandone una parte, posto in corrispondenza dell’uscita per Torchiarolo.

Sul posto si recarono immediatamente gli uomini della Municipale di Torchiarolo per la gestione della viabilità. A questi venne anche affidato il compito di ricostruire la dinamica dei fatti. Il 33enne, nel frattempo, era stato già denunciato dalla polizia per le varie condotte illecite di cui si è reso protagonista. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento