Incidenti stradali

Alcol e cannabinoidi nel sangue, provoca incidente nell'abitato

Denunciato dai carabinieri un 28enne. Bilancio: due feriti lievi e cinque auto danneggiate

Nelle foto, i particolari dell'incidente

CAROVIGNO – Secondo l’esito dei test effettuati presso l’ospedale di Ostuni, il 28enne che ieri ha provocato un incidente nell’abitato di Carovigno, in cui è rimasta lievemente ferita anche un a ragazza e quattro auto, oltre alla sua, sono state gravemente danneggiate, aveva un tasso alcolico oltre il limite stabilito e presentava tracce evidenti di assunzione di cannabinoidi (categoria in cui rientrano marijuana e hascisc).

incidente carovigno provocato da persona ubriaca e dopata (3)-2

Pertanto i carabinieri del Norm della compagnia di San Vito dei Normanni, intervenuti sul posto, hanno denunciato il giovane per guida in stato di ebrezza alcoolica e alterazione psicofisica derivante dall’uso di sostanze stupefacenti. La persona in questione, mentre percorreva la via Napoli alla guida della propria Fiat Punto, ha perso il controllo del veicolo andando a collidere frontalmente contro un’altra Punto condotta da una ragazza del luogo.

incidente carovigno provocato da persona ubriaca e dopata (2)-2

In conseguenza di questo impatto, le due auto si sono poi schiantate contro altre tre vetture in sosta danneggiandole. Come prassi, i carabinieri hanno chiesto ai due conducenti di sottoporsi ai testi previsti in questi casi dal codice della strada. L’uomo aveva tasso alcolico pari a 0,66 g/l era positivo anche all’assunzione di sostanze stupefacenti derivati dalla Cannabis. I due giovani, dopo le cure mediche presso l’ospedale di Ostuni, sono stati dimessi con lievi lesioni giudicate guaribili in cinque giorni. Il 28enne è stato, inoltre, segnalato all’autorità amministrativa per l’eventuale sospensione della patente di guida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol e cannabinoidi nel sangue, provoca incidente nell'abitato

BrindisiReport è in caricamento