menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Tamponamento a catena in città: spavento per una donna incinta

Le auto erano incolonnate al semaforo al rione Minnuta. Coinvolto anche un bimbo di due anni. Elevate sanzioni per mancata revisione, sovrannumero dei trasportati e mancato arresto del veicolo in presenza di ostacolo prevedibile

BRINDISI – Anche una donna incinta prossima al parto e un bambino di due anni sono rimasti coinvolti in un tamponamento a catena che si è verificato stamattina (sabato 24 agosto) sulla strada dei Pittachi, a Brindisi, in direzione del quartiere Minnuta. Diverse auto erano ferme al semaforo e incolonnate, quando è sopraggiunta una Alfa Romeo, condotta da C. G., 30 anni, che, non avvedendosi delle auto in coda, ha colpito posteriormente una Fiat Bravo, condotta da C. T., 33 anni, che a sua volta ha impattato una Fiat Punto, alla cui guida vi era P. V., 40 anni. I conducenti sono tutti brindisini. 

La puerpera e il piccolo di due anni si trovavano a bordo della Fiat Bravo. La Fiat Punto, oltre al conducente, trasportava cinque passeggeri, quindi in sovrannumero. Sul posto, oltre alla Polizia Locale, sono intervenute tre ambulanze del 118. Nessuno dei feriti versa in gravi condizioni. La donna in dolce attesa è stata trasportata in ospedale per accertamenti.

La polizia locale ha elevato sanzioni per mancata revisione, sovrannumero dei trasportati e mancato arresto del veicolo in presenza di ostacolo prevedibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento