Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Incidente sul lavoro: "Luogo inidoneo"

BRINDISI - Un luogo di lavoro inidoneo, questa per i sindacati di categoria la ragione dell'incidente avvenuto stamani in una delle sedi Monteco a Brindisi, quella di via Nobel alla zona industriale. Sul punto concordano confederali, Ugl, Fiadel e Cobas.

Lavoratori discutono dell'accaduto

BRINDISI - Un luogo di lavoro inidoneo, questa per i sindacati di categoria la ragione dell'incidente avvenuto stamani in una delle sedi Monteco a Brindisi, quella di via Nobel alla zona industriale. Sul punto concordano confederali, Ugl, Fiadel e Cobas. "Un dipendente rischia di perdere la gamba perché schiacciata da un camion che effettuava la manovra di scarico di un grosso automezzo aziendale. Le scriventi hanno più volte denunciato l'inidoneità e la particolare ristrettezza in cui i lavoratori sono obbligati ad operare ed a manovrare i mezzi all'interno del cantiere", scrivono Cgil, Cisl, Uil, Fiadel e Ugl in una nota congiunta.

"Nel piazzale infatti sono disposti numerosi container destinati a stoccare diversi tipi di rifiuti, altri per uso spogliatoi, il parcheggio automezzi, il piazzale di accoglienza dei cittadini e la bilancia per pesare i camion. Constatiamo che non è sufficiente il controllo che gli enti preposti a vigilare sull'idoneità dei luoghi di lavoro per la sicurezza dei dipendenti svolgono, l'azienda dimostra che non c'è rispetto delle Leggi, dei lavoratori, ma nemmeno degli enti preposti al controllo", accusano i sindacati, chiamando in causa sia Monteco che il sistema dei controlli. "Se così fosse stato questo grave incidente si sarebbe potuto evitare".

"Negli ultimi tempi, sempre presso lo stesso cantiere, si sono verificati altri infortuni causati dallo scarso spazio in cui sono costretti ad operare gli autisti, fortunatamente non gravi. A rendere più pericolosa la situazione c'è anche l'utilizzo dello stesso come piattaforma ecologica, quindi aperto a tutti i cittadini che si recano a smaltire i propri rifiuti differenziati", si legge sempre nel comunicato delle cinque sigle sindacali.

Sostanzialmente dello stesso tenore l'intervento del Cobas Lavoro Privato: "L'incidente è avvenuto nel piazzale della Monteco di via Nobel mentre un camion faceva manovra per scaricare i rifiuti e l'autista di un altro camion scendeva dalla cabina di guida in attesa di poter scaricare anch'esso.

E' stato subito ricoverato in ospedale dove è attualmente sottoposto ad un intervento e rischia l'amputazione della gamba. Sono ormai anni che il Sindacato Cobas del lavoro privato denuncia lo scarso spazio della sede di via Nobel inadatto secondo noi ad ospitare tali attività. Una denuncia specifica su questo problema di via Nobel era stata inviata allo Spesal, struttura della Asl, che aveva provveduto a fare dei controlli".

Il sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, nell'esprimere solidarietà nei confronti del lavoratore della ditta Monteco, chiede che venga fatta chiarezza sulle responsabilità che hanno provocato l'incidente sul lavoro. Inoltre, ha accolto una richiesta di incontro avanzata dai sindacati di categoria programmandola per domani alle ore 12.30.

 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro: "Luogo inidoneo"

BrindisiReport è in caricamento