Cronaca

Incidente sulla superstrada, coinvolti auto e Tir: due giovani in ospedale

Un autoarticolato fermo al centro della carreggiata con la cabina rivolta al contrario rispetto al senso di marcia, poco distante un'auto distrutta. È questa la scena a cui hanno assistito gli automobilisti che dopo le 13.30 hanno percorso la strada statale 613

BRINDISI – Un autoarticolato fermo al centro della carreggiata con la cabina rivolta al contrario rispetto al senso di marcia, poco distante un’auto distrutta. È questa la scena a cui hanno assistito gli automobilisti che dopo le 13.30 hanno percorso la strada statale 613 che collega Lecce a Brindisi, sulla corsia in direzione nord. Per fortuna nessuno è rimasto ferito in maniera grave. Nell’auto, una Citroen C3 c’erano due giovani che sono stati portati in ospedale, il Tir era condotto da un uomo di Alberobello, rimasto illeso.

L’incidente si sarebbe verificato durante una manovra di sorpasso da parte dell’auto: il conducente avrebbe perso il controllo del mezzo e da quel momento in poi, forse anche con il contributo dell'asfalto viscido a causa della pioggia, si è scatenato l’inferno. La C3 ha sbandato andando a sbattere violentemente sia contro lo spartitraffico posto a sinistra che contro il guardrail posto a destra deformandolo, la targa è rimasta infilzata nella barriera metallica. Anche l’autista del Tir ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro lo spartitraffico. Solo per pure caso il mezzo pesante non è finito sulla corsia opposta.

Sul posto per i rilievi del caso si sono recati gli agenti della Polizia stradale mentre i colleghi della Sezione Volanti, gli uomini della Municipale e operatori dell'Anas si sono occupati della viabilità che ha subito grossi rallentamenti su entrambi i sensi di marcia.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla superstrada, coinvolti auto e Tir: due giovani in ospedale

BrindisiReport è in caricamento