Cronaca

L'acqua e la sete delle terre pugliesi: incontro Unesco a Palazzo Nervegna

Il Club Unesco di Brindisi, per celebrare il World Water Day collegandolo ai 100 anni dell'Acquedotto Pugliese, ha organizzato un incontro martedì 31 marzo alle ore 18 presso l’Auditorium di Palazzo Granafei Nervegna

La Giornata Mondiale dell’Acqua (22 marzo) è stata istituita dalle Nazioni Unite per promuovere attività di informazione ed educazione all’utilizzo e al trattamento dell’acqua potabile. Quest’anno l’argomento assume maggiore valenza per l’Italia che organizza un’esposizione universale dedicata all’acqua, “Aquae Venezia”,collaterale e patrocinata da Expo Milano 2015 e di cui è partner Un – World Water Assessment Programme, il Programma Unesco per lo studio delle tematiche globali legate all’acqua.

La Puglia dal canto suo, celebra i 100 anni dall’arrivo dell’acqua nel nostro territorio attraverso l’acquedotto pugliese. Per l’occasione AQP apre il Palazzo di via Cognetti a Bari con i suoi decori e gli arredi di Duilio Cambellotti mettendo in mostra oltre centoventi opere del Maestro (www.mostracambellotti.it – 27 febbraio/14 giugno 2015).

Il Club Unesco di Brindisi, per celebrare il World Water Day collegandolo a questo importante anniversario, ha organizzato un incontro martedì 31 marzo alle ore 18 presso l’Auditorium di Palazzo Granafei Nervegna in via Duomo dal titolo: “Il Palazzo dell’Acqua…e la sete delle terre pugliesi”. Sarà relatore il prof. Nicola Costantino amministratore unico di Acquedotto Pugliese SpA e già magnifico Rettore del Politecnico di Bari. Interverrà il prefetto di Brindisi, Nicola Prete. La serata è patrocinata dall’amministrazione comunale e da Acquedotto Pugliese SpA.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'acqua e la sete delle terre pugliesi: incontro Unesco a Palazzo Nervegna

BrindisiReport è in caricamento