rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Riflessione pubblica sul ciclo dei rifiuti con Raphael Rossi

Evento organizzato per giovedì da Brindisi Bene Comune per il ciclo "Abitiamo sotto lo stesso cielo"

BRINDISI - Per un ciclo dei rifiuti sempre più virtuoso. Brindisi Bene Comune presenta il 15 marzo il terzo appuntamento di “Abitiamo sotto lo stesso cielo”, la rassegna i cui gli ospiti raccontano, per esperienza diretta, i percorsi di partecipazione applicati all’amministrazione pubblica. Sede dell'evento, che si terrà dalle 18, la Sala Conferenze di Palazzo Granafei-Nervegna in via Duomo a Brindisi.

Il tema sarà "Rifiuti zero: modelli etici, partecipati, pubblici" e verrà affrontato con Raphael Rossi, esperto in materia di rifiuti e testimone di giustizia.  Rossi si è occupato di amministrare, progettare e avviare sistemi avanzati e virtuosi di gestione rifiuti in tutta Italia: da Trento A Bari, Roma, Napoli, Torino, Formia, e quest'ultimo caso è diventato un modello nazionale. Un esempio da seguire soprattutto per il percorso avviato dal 2015 nella costituzione di un’azienda pubblica.

Raphael Rossi ha un suo blog su “Il Fatto quotidiano” e nella presentazione che fa di sé dice: "Nell’azienda pubblica settore rifiuti di Torino, di cui ero il vicepresidente, il presidente mi ha offerto una ricca tangente. Ho denunciato tutto alla Procura della Repubblica e dopo una lunga inchiesta, gli indagati sono stati arrestati, processati e condannati.” Parte da questo gesto di “normalità” come la definisce lui stesso, per diventare portavoce e riferimento dell’etica nell’amministrazione pubblica per il settore rifiuti. 

Sulla scorta del suo esempio nasce l’associazione "I signori Rossi", cittadini e cittadine che ritengono normale dire stop alla corruzione, difendere i beni comuni e mettere l’efficienza dei servizi pubblici e il benessere delle persone al di sopra dell’arricchimento personale (www.signorirossi.it/). Insieme a Raphael Rossi, Brindisi Bene Comune apre una riflessione "sui vantaggi e sui possibili rischi nella gestione pubblica dei rifiuti",  e proverà "ad immaginare un percorso condiviso e partecipato, che possa portare anche il Comune di Brindisi ad eccellere in un settore così controverso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riflessione pubblica sul ciclo dei rifiuti con Raphael Rossi

BrindisiReport è in caricamento