menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rifiuti al quartiere Bozzano (foto d'archivio)

Rifiuti al quartiere Bozzano (foto d'archivio)

Emergenza rifiuti: incontro-dibattito organizzato dal Comitato Bozzano

L’associazione Comitato quartiere Bozzano ha organizzato un incontro-dibattito per venerdì 9 giugno, alle ore 17,30, presso la sala Polivalente Anziani in Viale Spagna 18

BRINDISI - L’associazione Comitato quartiere Bozzano ha organizzato un incontro-dibattito per venerdì 9 giugno, alle ore 17,30, presso la sala Polivalente Anziani in Viale Spagna 18, sul tema dell’emergenza rifiuti. Durante il confronto, aperto alla cittadinanza, interverrannoAdriano Rotunno, capo dipartimento Prevenzione Primaria Asl Brindisi, il professore Francesco Magno, geologo, consulente di Legambiente, Vito Camassa, amministratore Unico della Brindisi Multiservizi. Il dibattito sarà moderato da Franco Santoro, del Comitato

Di seguito, la nota del Comitato

I rapporti conflittuali tra l’amministrazione comunale e l’azienda incaricata alla raccolta dei rifiuti nella nostra città, a parere del Comitato, dovuto prevalentemente alla mancanza di sinergia di operato fra Comune, le società di servizi dei rifiuti e i cittadini, hanno evidenziato che a nulla sono valsi i tentativi realizzati in passato con opuscoli informativi e altro materiale divulgativo allo scopo di effettuare una raccolta corretta differenziata e indifferenziata. 

Tutto ciò ha portato l’aumento dell’ecotassa -  intesa come accordo fra Regione e Comune – e al disagio igienico - ambientale con rischio alla salute “diritto soggettivo” tutelato dalla Costituzione. 

L’Associazione si propone in aiuto alle istituzioni preposte al servizio di igiene urbana e alla ditta appaltatrice, per collaborare all’attuazione ed esecuzione dello smaltimento dei rifiuti urbani in ottemperanza all’ordinanza comunale n. 2 del 30.07.2014. Chiede inoltre, così come previsto dalla stessa ordinanza, l’intervento della Polizia municipale per vigilare e collaborare con i cittadini al rispetto del conferimento ed accelerare così anche il processo educativo e culturale di tutti verso l’ambiente e la cittadinanza, riducendo al massimo i pericoli alla salute oggi non più garantita.

Si rende necessario che le autorità della città attuino il regolamento di collaborazione fra cittadini e Amministrazione per la rigenerazione e la cura dei beni comuni urbani mediante i Patti di collaborazione – il cui regolamento è stato approvato con delibera n. 92 del 19.12.2014. Tale attuazione darà vita a una reale interazione fra gli addetti ai lavori e i cittadini, i quali si faranno carico della gestione di uno spazio pubblico allo scopo anche di sperimentare la volontà a dare il proprio contributo operativo al mantenimento del patto stabilito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento