Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Ecologica Pugliese: lavoratori ancora a secco di stipendi, nuovo incontro in Comune

Alla fine si è deciso di dare mandato alla banca presso cui è depositato il conto dell’azienda di versare direttamente ai dipendenti le loro spettanze, girando alla società la parte restante del canone mensile

BRINDISI –   L’annoso problema riguardante il mancato pagamento degli stipendi è stato al centro dell’ennesimo incontro fra i lavoratori della ditta Ecologica Pugliese e l’amministrazione comunale svoltosi stamani presso la sala Mario Marino Guadalupi di Palazzo di Città. Alla fine si è deciso di dare mandato alla banca presso cui è depositato il conto dell’azienda di versare direttamente ai circa 230 dipendenti le loro spettanze, girando alla società la parte restante del canone mensile pagato dal comune.

I rappresentanti delle organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl, Uil, Cobas, Ugl e Fiadel) hanno varcato intorno alle ore 12,30 la soglia del municipio, dove hanno trovato ad attenderli la sindaca Angela Carluccio, il vicesindaco Francesco Silvestre, il dirigente del settore Ecologia e Ambiente, Gaetano Padula, il segretario generale e la responsabile della ragioneria. Ecologica Pugliese era rappresentata da un paio di responsabili. L’incontro è andato avanti per più di un’ora, in presenza anche dei poliziotti della Digos.

Il Comune non aveva potuto versare alla ditta il canone previsto dal capitolato d’appalto per delle problematiche riguardanti il Durc. Nel corso del confronto la società di Capurso (Bari) si è impegnata a fornire nelle prossime ore lo stesso Durc e le buste paga, affinché l’amministrazione comunale possa sbloccare il pagamento del canone e quindi i lavoratori possano avere i loro soldi. La speranza è che entro la giornata di domani la situazione possa tornare alla normalità.

Nei prossimi giorni poi verrà affrontata anche la questione riguardante le penali inflitte all’azienda per il mancato raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata, come richiesto dal rappresentante sindacale del Cobas Cosimo Esposito. Nel frattempo, nella zona industriale, diverse pattuglie della polizia municipale al comando di Teodoro Nigro avevano fermato vari mezzi di Ecologic Pugliese, sottoponendoli ad accurati controlli al termine dei quali sono stati redatti dei verbali. Nei giorni passati erano stati invece ispezionati i piazzali utilizzati per il ricovero dei veicoli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecologica Pugliese: lavoratori ancora a secco di stipendi, nuovo incontro in Comune

BrindisiReport è in caricamento