Ladri mascherati fanno irruzione nel centro diurno per disabili

Hanno abbandonato la struttura senza prendere nulla, mentre era in corso la messa. All'esame le videoregistrazioni

ORIA – Banditi a volto coperto hanno fatto irruzione domenica mattina 29 settembre, attorno alle 11, sfondando la porta d’ingresso del Centro diurno socio-educativo e riabilitativo “Ex Ospedale Martini” di Oria. Secondo quanto appreso, dopo aver rovistato e causato danni, gli individui, due o tre, si sono allontanati dalla struttura.

I carabinieri della stazione di Oria, al comando del maresciallo Roberto Borrello, stanno esaminando accuratamente le registrazioni dell’impianto di videosorveglianza del Martini, alla ricerca di dettagli utili all’identificazione degli autori dell’irruzione.

Tutto è accaduto mentre era in corso la Messa domenicale, e attorno alla sede del centro c’erano persone. I carabinieri sono arrivati subito dopo la fuga degli individui, quando è giunta la segnalazione, ed hanno ricevuto le immagini delle videocamere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Rimane in noi l’amarezza di un gesto infimo. Il furto è un trauma emotivo e psicologico perché si viene feriti nell’intimità, nel profondo. Quotidianamente facciamo in modo che i nostri ragazzi, affetti da disabilità gravi, abbiano l’assistenza che necessitano e cerchiamo di dare loro quella fetta di felicità che tanto meritano”, è il commento dei responsabili della cooperativa che gestisce il Martini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento