menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri mascherati fanno irruzione nel centro diurno per disabili

Hanno abbandonato la struttura senza prendere nulla, mentre era in corso la messa. All'esame le videoregistrazioni

ORIA – Banditi a volto coperto hanno fatto irruzione domenica mattina 29 settembre, attorno alle 11, sfondando la porta d’ingresso del Centro diurno socio-educativo e riabilitativo “Ex Ospedale Martini” di Oria. Secondo quanto appreso, dopo aver rovistato e causato danni, gli individui, due o tre, si sono allontanati dalla struttura.

I carabinieri della stazione di Oria, al comando del maresciallo Roberto Borrello, stanno esaminando accuratamente le registrazioni dell’impianto di videosorveglianza del Martini, alla ricerca di dettagli utili all’identificazione degli autori dell’irruzione.

Tutto è accaduto mentre era in corso la Messa domenicale, e attorno alla sede del centro c’erano persone. I carabinieri sono arrivati subito dopo la fuga degli individui, quando è giunta la segnalazione, ed hanno ricevuto le immagini delle videocamere.

“Rimane in noi l’amarezza di un gesto infimo. Il furto è un trauma emotivo e psicologico perché si viene feriti nell’intimità, nel profondo. Quotidianamente facciamo in modo che i nostri ragazzi, affetti da disabilità gravi, abbiano l’assistenza che necessitano e cerchiamo di dare loro quella fetta di felicità che tanto meritano”, è il commento dei responsabili della cooperativa che gestisce il Martini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Un Romeo a quattro zampe, Willy attende l'amata sotto al balcone

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: lieve frenata dei guariti, aumentano i decessi

  • Cronaca

    Incendio in un box auto condominiale: spavento fra i residenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento