Incendio devasta due palazzine abbandonate: esplose bombole di gpl

E' accaduto a Savelletri, frazione di Fasano. I vigili del fuoco hanno operato tutta la notte con cinque mezzi. Entrambi gli edifici erano pieni di rifiuti

FASANO – Diverse squadre di vigili del fuoco sono state impegnate tutta la notte in un incendio che ha devastato due palazzine attigue, in disuso, situate in via Accademia navale, a Savelletri, frazione di Fasano. Le prime richieste di intervento sono arrivate intorno alle ore 2 di oggi (martedì 19 marzo).

Incendio palazzina Savelletri 2-2-2

Entrambi gli edifici, alti cinque piani (compresi un seminterrato e un primo piano rialzato), erano completamente avvolti dalle fiamme, alimentate da un grosso quantitativo di rifiuti abbandonati, oltre a carcasse di animali, al loro interno. Sul posto si sono recati 15 pompieri a bordo di cinque mezzi (due Aps, due autobotti, un'autoscala), provenienti sia dal distaccamento di Ostuni che dalla centrale di Brindisi.

Incendio palazzina Savelletri 3-2

Durante l’intervento dei vigili del fuoco sono esplose cinque bombole di gpl. Le fiamme hanno interessato il seminterrato e il primo piano della struttura. Il fumo ha annerito l'intero immobile. Sull'episodio indagano i carabinieri della compagnia di Fasano al comando del capitano Daniele Boaglio. Situato a poche decine di metri dal litorale, il fabbricato è di proprietà di una donna che gestisce i propri beni tramite un'amministratrice di sostegno. Da due anni era in stato di degrado e abbandono. Al suo interno veniva accumulato di tutto.

Due giorni fa l'amministratrice aveva fatto pulire l'area esterna, oltre a far sigillare porte e finestre con assi di legno. Contestualmente sono stati sistemati altrove alcuni cani randagi che lì avevano trovato ospitalità. I vigili del fuoco, non avendo trovato tracce evidenti di dolo, non si sbilanciano sulle cause dell'incendio. Al momento ci sono varie ipotesi al vaglio. Di certo i vigili del fuoco dovranno continuare a presidiare l'area per prevenire nuovi focolai, vista anche la presenza di un gran quantitativo di carta. 

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Frattura il naso e lo zigomo alla fidanzata, soccorsa da automobilista

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Chiuso sulla costa ristorante avviato senza autorizzazione comunale

  • Brindisi Multiservizi: ecco la graduatoria degli idonei all'assunzione

Torna su
BrindisiReport è in caricamento