rotate-mobile
Cronaca Mesagne

Infarto al lavoro, muore il gigante buono delle discoteche

Vincenzo Morleo, originario di Mesagne, aveva 58 anni: nel 2007 perse il figlio in un incidente stradale

MESAGNE – Il gigante buono delle discoteche, il garante della security dei luoghi di divertimento in Puglia, ha chiuso gli occhi per sempre. Un infarto ha strappato alla vita Vincenzo Morleo: aveva 58 anni, era originario di Mesagne.

vincenzo morleo 2-2-2La notizia della scomparsa di Morleo, volto molto conosciuto nel Brindisino, ha rattristato il mondo delle discoteche che di lui ha sempre avuto un ottimo ricordo, nonostante gli anni passati. Da qualche tempo, lavorava in una scuola di Mesagne, come collaboratore non amministrativo.

Ha avvertito un malore questa pomeriggio, 15 maggio 2018, mentre era al lavoro: i colleghi hanno chiamato immediatamente i soccorsi. L’ambulanza del 118 è arrivata a sirene spiegate e così è ripartita in direzione dell’ospedale Antonio Perrino di Brindisi, ma non c’è stato nulla da fare. Nulla hanno potuto fare i medici del pronto soccorso.

Vincenzo Morleo era persona conosciuta anche nel mondo del body building e delle palestre: è sempre stato considerato un ottimo professionista. Ha continuato a impegnarsi nel lavoro, dividendosi tra palestra e discoteche, sino all’impiego a scuola.

Ha tenuto stretto nel suo cuore il dolore mai sopito per la morte del figlio, avvenuta undici anni fa. Il ragazzo rimase vittima di un incidente stradale, mentre rientrava da una serata trascorsa con gli amici. Una valanga di messaggi sulla sua pagina Facebook. Hanno scritto per dirgli addio i colleghi della scuola, gli amici body guard e i dj che assieme a lui hanno condiviso le lunghe notti, soprattutto estive. "Manchi già a tutti".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infarto al lavoro, muore il gigante buono delle discoteche

BrindisiReport è in caricamento