rotate-mobile
Cronaca

Infarto in strada: giornalista soccorso da poliziotti col defibrillatore

Provvidenziale intervento dei poliziotti della Sezione volanti della questura di Brindisi nella mattinata di oggi (mercoledì 10 maggio) in città: hanno salvato una persona colpita da infarto in strada

BRINDISI – Provvidenziale intervento dei poliziotti della Sezione volanti della questura di Brindisi nella mattinata di oggi in città: hanno salvato una persona colpita da infarto in strada. Si tratta di un nostro collega di 51 anni che è stato portato in codice rosso al Pronto soccorso dell’ospedale Perrino e ricoverato in Utic (Unità di terapia intensiva Cardiologica). 

Da quanto si apprende il giornalista si è accasciato al suolo in corso Garibaldi sotto gli occhi di decine di cittadini, tra cui anche due turisti entrambi medici, qualcuno ha chiamato il 118 altri il 112 numero unico europeo. Sul posto si è immediatamente recata una pattuglia della polizia già in servizio antirapina nella zona che rendendosi conto della gravità della situazione non ha esitato a intervenire eseguendo le prime manovre di soccorso.

Con il defibrillatore in dotazione i due poliziotti hanno praticato il primo intervento in attesa dell’arrivo del personale medico, stabilizzando il paziente. Sembrerebbe che il tempestivo intervento degli agenti abbia scongiurato il peggio. Soddisfazione per l'esito del soccorso da parte del capo delle Volanti di Brindisi, Alberto D’Alessandro, contattato telefonicamente da BrindisiReport: “I poliziotti sono tutti addestrati per eseguire le manovre di primo soccorso, l’intervento di oggi mi riempie di soddisfazione perché la Polizia è anche questo. Noi siamo al servizio dei cittadini e salvare una vita umana è motivo di orgoglio più di ogni altro intervento”.

Un comunicato della questura nel primo pomeriggio ha precisato che l'intervento dell'equipaggio della volante "Zara" è stato richiesto alle 11,14 da un cittadino che ha detto, riferendosi alla persona colpita da malore, "lo stiamo perdendo". Giunti sul posto, i poliziotti non hanno esitato ad utilizzare il defibrillatore in dotazione ad ogni pattuglia della Sezione volanti, sino all'arrivo di una equipe del 118 che ha provveduto poi al trasporto in ospedale del giornalista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infarto in strada: giornalista soccorso da poliziotti col defibrillatore

BrindisiReport è in caricamento