rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Inquinamento e abusivismo nelle campagne: denunciate tre persone

A San Pancrazio sequestrato un terreno trasformato in discarica. A Carovigno trovate delle opere in ferro non autorizzate

Altre tre persone sono state denunciate dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi per reati in materia ambientale e per abusivismo edilizio, nell’ambito di due diversi servizi di contrasto all’inquinamento ambientale.

A San Pancrazio Salentino, i militari della locale stazione hanno denunciato in stato libertà, per attività di gestione rifiuti non autorizzata, i coniugi A.G., imprenditore di 76 anni, e G.P, 45 anni, residenti a San Pancrazio Salentino; i due, nelle rispettive qualità di titolare di ditta individuale di "cernita di materiale ferroso" e proprietaria di un terreno di 155 metri quadri, sito nell’agro di San Pancrazio, hanno esercitato un’attività di gestione di rifiuti speciali non pericolosi, in assenza della prescritta autorizzazione, realizzando sul citato terreno una discarica abusiva composta da materiale ferroso, plastica e pneumatici, posta in sequestro;

A Carovigno, invece, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato a piede libero la 41enne R.S. del posto, amministratrice unica di una società di produzione di materiali edili, poiché nel corso di una ispezione presso la sua attività è stata accertata la realizzazione di opere strutturali, mediante l’impiego di ferro e lamiere, in assenza di permesso a costruire, sottoposte a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento e abusivismo nelle campagne: denunciate tre persone

BrindisiReport è in caricamento