menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Integrazione scolastica, Provincia: "Tutto pronto per l'avvio del servizio"

"La gara è stata aggiudicata ed è ormai tutto pronto per la presa in carico di tutti gli utenti che hanno presentato istanza"

BRINDISI - A partire dai primissimi giorni di ottobre, sarà avviato a cura dell’Amministrazione provinciale, il servizio dell’assistenza specialistica scolastica a favore degli studenti disabili frequentanti le scuole medie superiori, nonché a favore degli studenti con disabilità sensoriali, frequentanti le scuole provinciali, di ogni ordine e grado.

Il servizio, in base alle norme vigenti, è di competenza della Regione Puglia la quale, per il corrente anno scolastico, ha sottoscritto con le province pugliesi e con la città metropolitana di Bari, apposita convenzione per l’avvalimento; attraverso tale convenzione, la Regione Puglia ha inteso avvalersi delle province per l’attuazione degli interventi in materia d’assistenza specialistica, trasporto per alunni disabili ed interventi a favore dei videolesi ed audiolesi.

La convenzione è stata adottata con delibera regionale n° 1050 del 04.07.2017, di cui la Provincia di Brindisi, con Decreto Presidenziale, ha preso atto il 10.07.2017, avviando, immediatamente, la progettazione del servizio nel rispetto delle linee guida regionali che definiscono le condizioni minime d’accesso e le modalità d’erogazione.

La Provincia di Brindisi, ha scelto di indire apposita gara d’appalto per l’individuazione dell’operatore economico cui affidare la gestione del servizio progettato. La gara è stata aggiudicata ed è ormai tutto pronto per la presa in carico di tutti gli utenti che hanno presentato istanza.

Il servizio che sarà offerto agli studenti disabili presi in carico dalla Provincia di Brindisi, nel pieno rispetto della normativa nazionale e delle linee guida regionali è volto, attraverso la figura dell’educatore, a: Implementare il processo d’apprendimento dello studente disabile; Sviluppare adeguate capacità comunicative- relazionali, con i compagni e con gli adulti; Favorire un percorso relazionale, sociale, formativo e didattico, finalizzato al rafforzamento dell’autonomia nelle varie dimensioni ( relazionale, affettiva, cognitiva);  promuovere l’inclusione sociale, l’educazione del minorato della vista e dell’udito favorendone, in modo indiretto e personalizzato, l’esercizio del diritto allo studio e l’estrinsecarsi della propria personalità; effettuare una molteplicità di prestazioni ed interventi integrati, definiti nell’apposito progetto individualizzato di sostegno, funzionali all’implementazione del processo d’apprendimento, allo sviluppo d’adeguate capacità comunicativo relazionali e il decondizionamento dei limiti imposti dalla minorazione;

Eccezionalmente, il servizio comprenderà anche le prestazioni tipiche dell’Operatore Socio Sanitario, da assegnare all’equipe scolastica per svolgere le funzioni a favore di più disabili frequentanti lo stesso plesso scolastico. L’OSS nella scuola svolgerà i seguenti compiti operativi: aiuto per lo sviluppo, mantenimento delle abilità comunicative: l’OSS collaborerà con gli specialisti ed il corpo docente per comprendere la situazione in cui si trova l’alunno e contribuirà a lavorare per il miglioramento della comunicazione in generale, sia verbale sia non verbale; cura della persona (igiene, vestiario, alimentazione): l’OSS segue l’alunno nella cura della persona, per l’uso del WC, per la pulizia, per la gestione del controllo sfinterico, il cambio degli indumenti ec.ec.. aiuto nella gestione comportamentale: contenimento d’ansia/aggressività/iperattività, oppure, nel caso opposto, di stimolo; aiuto nello sviluppo delle potenzialità ed abilità; aiuto nella gestione degli spazi, attrezzature e strumenti; individuazione e segnalazione di situazioni problematiche.

Sul sito della provincia www.provincia.brindisi.it sono disponibili i modelli di domanda per l’accesso ai servizi, oltre alle linee guida regionali: trasporto scolastico assistito, assistenza specialistica, assistenza ai disabili sensoriali. Dai primi di ottobre sarà attivo il servizio di Segretariato Sociale, presso la sede provinciale, via De Leo, tel 0831.565117 cui le scuole e le famiglie potranno rivolgersi per acquisire ulteriori informazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Cronaca

    Falsa infermiera a casa per prenotare i vaccini: monito dell'Asl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento