menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
olivo monumentale positivo alla xylella in contrada Bufalaria

olivo monumentale positivo alla xylella in contrada Bufalaria

"Ulivi monumentali a rischio eradicazione": Verdi pronti alla mobilitazione

Ulivi infetti fra Carovigno, Ostuni e San Vito. "Abbiamo atteso invano risposte dalle istituzioni, gli agricoltori sono abbandonati a se stessi in una totale confusione normativa"

CAROVIGNO – C’è preoccupazione fra le associazioni ambientaliste per i casi di xylella riscontrati fra Carovigno, Ostuni e San Vito dei Normanni, in un territorio che rientra nella zona cuscinetto istituita a nord della zona rossa. Il co portavoce provinciale della federazione dei Verdi della provincia di Brindisi, in particolare, chiede “risposte immediate” su sei piante infette, fra cui quattro alberi secolari monumentali, individuati in contrada Bufalaria, nel territorio di Carovigno, all’esterno dell’oasi di Torre Guaceto. 

“Abbiamo atteso invano che le Istituzioni, ad iniziare dal senatore Vittorio Zizza (vicepresidente della commissione ambiente) e dal Sindaco di Carovigno per finire agli organismi regionali e provinciali ed alle associazioni di categoria – si legge in una nota a firma di Lanzillotti -  comunicassero alla cittadinanza il reale quadro della situazione spiegando come si è giunti alla volontà di eradicare le piante e con quali motivazioni”.

olivo monumentale positivo alla xylella 1-2

“Abbiamo atteso invano – prosegue Lanzillotti - che il consorzio di gestione di Torre Guaceto si muovesse a livello ministeriale per tutelare gli oliveti secolari ricadenti nella riserva i cui confini sono a cento metri dalle piante infette”. A detta di Lanzillotti “tutto tace mentre gli agricoltori sono abbandonati a se stessi in una totale confusione normativa”. “Non ci sono riferimenti chiari per fronteggiare quella che potrebbe diventare una immane catastrofe se non si trova il modo di affrontare e risolvere il problema”.

Per questo “la federazione provinciale dei Verdi invita tutta la cittadinanza di Carovigno e dei Comuni di Ostuni e S. Vito dei Normanni alla mobilitazione per la tutela degli olivi secolari del nostro territorio e perché chi ne ha la responsabilità dia immediatamente informazioni pubbliche e trasparenti coinvolgendo la gente anche sulle attività di contrasto che si intendono porre in essere contro la Xylella” 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento