Cronaca Via Ammiraglio Cagni

Inveisce contro i carabinieri dopo aver tentato di seminarli: denunciato

Ha inveito contro i carabinieri che lo avevano fermato per un controllo. Un minorenne che nella serata di ieri (24 settembre) procedeva per le vie di Brindisi alla guida del suo scooter è stato denunciato per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Alla vista dell'auto dei militari, il giovane aveva invertito repentinamente la marcia, tentando di dileguarsi

BRINDISI – Ha inveito contro i carabinieri che lo avevano fermato per un controllo. Un minorenne che nella serata di ieri (24 settembre) procedeva per le vie di Brindisi alla guida del suo scooter è stato denunciato per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Alla vista dell’auto dei  militari, il giovane aveva invertito repentinamente la marcia, tentando di dileguarsi. Ma dopo qualche minuto lo stesso è stato rintracciato a piedi in via Ammiraglio Cagni, al rione Casale, da una pattuglia della locale stazione. Il minorenne ha poi assunto un evento ostile e minaccioso contro gli uomini in divisa, andando incontro alla denuncia. 

I carabinieri della stazione Centro, invece, hanno accompagnato presso la casa circondariale in via Appia un brindisino di 39 anni, Giovani Gerardi, che deve scontare la parte residua di una condanna pari a tre anni, 3 mesi e 13 giorni di reclusione per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti: reato commesso a Brindisi nel 2007. L’uomo è stato raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Lecce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inveisce contro i carabinieri dopo aver tentato di seminarli: denunciato

BrindisiReport è in caricamento