Cronaca Mesagne

Investe con la bici una ragazzina e fugge, scoperto e denunciato

Investe con la bicicletta una ragazzina e fugge ma i poliziotti lo rintracciano e lo denunciano per omissione di soccorso. È accaduto intorno alle 23.30 di ieri, martedì 18 agosto, in via Carmine a Mesagne

MESAGNE – Investe con la bicicletta una ragazzina e fugge ma i poliziotti lo rintracciano e lo denunciano per omissione di soccorso. È accaduto intorno alle 23.30 di ieri, martedì 18 agosto, in via Carmine a Mesagne. La vittima dell’investimento è una ragazzina di 13 anni, il responsabile un 28enne del posto. Da quanto è stato ricostruito dagli agenti del commissariato di polizia di Mesagne, diretti dal vice questore Rosalba Cotardo, la minorenne stava attraversando in prossimità delle strisce pedonali all’altezza del distributore di bevande Freeshop quando è stata travolta da una mountain-bike il cui conducente è poi fuggito senza aiutarla. Alcuni testimoni non hanno esitato a chiamare la polizia, ovviamente dopo la richiesta di un’ambulanza del 118, la ragazzina aveva riportato ferite al volto.

Le ricerche del responsabile sono state avviate subito e grazie alla collaborazione di chi ha assistito alla scena l’investitore è stato rintracciato. Era a casa, avrebbe ammesso di essere stato il responsabile dell’investimento e ha riferito di non essersi fermato a prestare soccorso perché impaurito dalla reazione del gruppo di giovani presenti sul posto, che aveva iniziato, a suo dire, ad inveire contro di lui.

Alla minorenne, medicata presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi, è stato diagnosticato un lieve trauma cranico con ferita lacero contusa all’arcata sopraccigliare e una contusione al bacino, tutto guaribile in 7 giorni. La bici è stata acquisita e depositata negli Uffici del Commissariato per gli eventuali successivi accertamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe con la bici una ragazzina e fugge, scoperto e denunciato

BrindisiReport è in caricamento