rotate-mobile
Cronaca

Iva evasa: scatta maxisequestro

SAN PIETRO VERNOTICO – Avrebbe evaso l'imposta sul valore aggiunto nel triennio fiscale 2007-2009 per un ammontare complessivo di circa 500 mila euro. Scatta il sequestro preventivo ai danni di un'azienda produttrice di vino di San Pietro Vernotico ad opera dei militari della guardia di finanza della locale tenenza.

SAN PIETRO VERNOTICO - Avrebbe evaso l'imposta sul valore aggiunto nel triennio fiscale 2007-2009 per un ammontare complessivo di circa 500 mila euro. Scatta il sequestro preventivo ai danni di un'azienda produttrice di vino di San Pietro Vernotico ad opera dei militari della guardia di finanza della locale tenenza.

Gli uomini guidati dal luogotenente Francesco Saponaro, in applicazione del decreto di sequestro preventivo disposto dal Tribunale di Brindisi, hanno messo sotto sigilli "per equivalente" 16 fondi adibiti a vigneto ed oliveto, un fabbricato, un'auto e un furgone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iva evasa: scatta maxisequestro

BrindisiReport è in caricamento